Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Danneggiata la sede del Comune di Sorbolo-Mezzani: nei guai un 34enne

L'uomo ha spento la sigaretta all'interno dei bidoni della differenziata della carta: denunciato

Un uomo di 34 anni, residente a Reggio Emilia, è stato denunciato per danneggiamento in seguito d'incendio. Pizzicato dalle telecamere, mentre passava nei pressi dei bidoni della raccolta differenziata della carta, ha ammesso di aver buttato una sigaretta all'interno di uno dei cassoni. 

I cassonetti erano collocati nel cortile ubicato alle spalle del palazzo comunale, che avevano causato il danneggiamento della finestra e l'annerimento della facciata.

I fatti risalgono al primo pomeriggio del 29 luglio, quando la Centrale Operativa di Parma, ha inviato la pattuglia della Stazione Carabinieri di Sorbolo Mezzani presso la sede del Comune del paese, in Piazza Martiri della Libertà, per una segnalazione d’incendio.

Sul posto erano già intervenuti i Vigili del Fuoco di Parma che hanno provveduto a mettere in sicurezza il luogo dove si è sviluppato l’evento di natura dolosa. A prendere fuoco sono stati due bidoni, della raccolta differenziata della carta. A seguito della denuncia presentata, i militari della Stazione di Sorbolo Mezzani, per individuare l’autore, hanno visionato le immagini relative al sistema di videosorveglianza ed accertato che l’unica persona che passa vicino ai cassoni e da cui, subito dopo, divampa l’incendio è un soggetto conosciuto per i diversi precedenti di polizia che ha a carico. Invitato in caserma per ascoltarlo, l’uomo identificato in un 34enne, residente in provincia di Reggio Emila, messo davanti all’evidenza dei fatti ammetteva di aver buttato una sigaretta all’interno del bidone della carta, che successivamente prendeva fuoco. Lo stesso è stato denunciato per danneggiamento a seguito d’incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggiata la sede del Comune di Sorbolo-Mezzani: nei guai un 34enne

ParmaToday è in caricamento