Violenza sessuale, nuove denunce contro il chirurgo: perquisito lo studio

Una nuova presunta vittima del medico bariatrico ha presentato querela in Procura: nuova indagine e perquisizione all'interno dello studio di Parma

Nuove denunce contro il chirurgo bariatrico accusato da una ventina di pazienti di violenza sessuale. Nei giorni scorsi un'altra donna, che ha parlato davanti alle telecamere delle Iene, ha presentato una querela in Procura contro il noto medico, già accusato da altre pazienti. Nei giorni scorsi avevamo riportato le testimonianze di due presunte vittime che ci hanno spiegato come, secondo la loro ricotruzione, avvenivano le visite all'interno dello studio parmigiano del chirurgo. La Procura, che ha avviato un'altra indagine, ha fatto scattare una perquizione proprio nello studio parmigiano: sono stati sequestati il computer, due telefoni cellulali e le cartelle cliniche delle pazienti. La donna che accusa il medico, assistita dall'avvocato Daniela Ferretti dell'associazione La Caramella Buona ha denunciato di aver subito un rapporto l'imposizione di un rapporto sessuale completo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Dramma della disperazione in borgo Felino: 73enne trovato morto in casa

Torna su
ParmaToday è in caricamento