Cronaca

Emergenze, Parma all'avanguardia. Defibrillatori sulle Volanti della Polizia

La donazione della famiglia Barilla ha permesso di realizzare un progetto, concretizzato in poco più di un mese grazie alla sinergia tra le istituzioni coinvolte, Polizia di Stato, Prefettura, Ausl e Croce Rossa

Parma all'avanguardia nel campo delle emergenze e dei rischi sanitari. Grazie ad un accordo tra Istituzioni la nostra città diventa una delle poche a dotarsi di un sistema innovativo. Da oggi sulle Volanti della Polizia di Stato della nostra città ci saranno i defibrillatori. Per permettere agli operatori di intervenire in situazioni di emergenza, prima dell'intervento dei soccorsi sanitari. Una manciata di minuti potrebbe fare la differenza. 

E' questo il progetto pilota presentato questa mattina presso la Prefettura di Parma con il Prefetto Luigi Viana, il Questore, il Direttore Generale dell'Ausl di Parma Massimo Fabi e Riccardo Zammarchi, presidente della Croce Rossa Italiana di Parma. La donazione della famiglia Barilla ha permesso di realizzare un progetto, concretizzato in poco più di un mese grazie alla sinergia tra le istituzioni coinvolte, Polizia di Stato, Prefettura, Ausl e Croce Rossa.



"Parma dimostra che ogni volta che c'è coesione i risultati si raggiungono -ha sottolineato il Prefetto Luigi Viana- saluto questa iniziativa con grande entusiasmo. E' un'iniziativa pilota, ringrazio il Questore per il suo contributo". Grazie agli operatori della Croce Rossa 60 agenti hanno frequentato un corso che gli ha fornito tutti gli strumenti per utilizzare i tre defibrillatori. Uno è stato posizionato in Questura per far fronte ad eventuali emergenze. "E' un sistema che può salvare delle vite. Con questo progetto stiamo andando verso standard europei: in alcune città esperienze come questa sono già attive". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenze, Parma all'avanguardia. Defibrillatori sulle Volanti della Polizia

ParmaToday è in caricamento