Dehors di via Farini abusivo, il Comune: "Dev'essere rimosso"

La polizia municipale ha riscontrato due violazioni, al codice della strada e al regolamento per l'occupazione di suolo pubblico. Il titolare potrà ricorrere al Tar entro 60 giorni

Il dehors di via Farini

Questa volta il Comune non ha dubbi: il dehors della Salumeria Rosi in via Farini dovrà essere rimosso. Nei giorni scorsi, infatti, la polizia municipale, dopo aver svolto un accurato controllo dell'area esterna al locale, ha riscontrato due violazioni: una riferita al codice della strada, in quanto la struttura eccede rispetto al consentito; l'altra per l'occupazione del suolo pubblico. Ora il plateatico, già oggetto di ricorso nel marzo scorso, dovrà essere smontato. Il titolare del locale potrà ricorrere al Tar entro 60 giorni dall'ordinanza comunale o al Presidente della Repubblica entro 120 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento