menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Ministro Delrio a Noceto: protesta delle associazioni contro la Tibre

Il Ministro: "Lo sviluppo passa attraverso la Tibre, l'aeroporto e la Pontremolese"

Wwf, Legambiente e coordinamento dei comitati contrari all'autostrada Tirreno-Brennero hanno manifestato oggi in occasione della visita a Noceto del Ministro delle Infrastrutture Delrio. La scelta di approvare la bretella autostradale per le associazioni ambientaliste è in forte contraddizione con gli impegni presi dal governo italiano a favore della ferrovia, della riduzione del trasporto su gomma e della sostenibilità dei trasporti. Con l'apertura dei cantieri cominciano ad emergere i molti problemi legati alla costruzione dell'autostrada Ti-Bre: la distruzione di habitat in violazione delle leggi, l'impatto sulle aziende agricole in un'area di grande pregio produttivo, la realizzazione di altre strade accessorie che i comuni hanno chiesto invano di convertire in opere utili al risanamento ambientale e l'insostenibilità economica del progetto. "Se il governo italiano volesse veramente riformare ed innovare il Paese - dichiarano le Associazioni - non affiderebbe il futuro a scelte fatte con una Legge Obiettivo ormai superata e palesemente inadeguata alle esigenze di oggi. Il rinnovamento di cui abbiamo bisogno è uno sviluppo che si prenda cura del territorio, che punti a sistemi di mobilità sostenibili ed efficienti e che smantelli l'attuale iniquo sistema delle concessioni autostradali. L'asfalto della Tirreno-Brennero cancella la campagna e di fatto nega di destinare quelle ed altre future risorse al più sostenibile completamento del Ti-Bre ferroviario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento