Vuoi un iPhone a 200 euro? Ma dentro al borsello c'erano sale e carta

E' stato individuato dalle Volanti in via Emilia a Parma e denunciato l'uomo che adescava i suoi 'clienti': prima che si accorgessero dell'inganno il truffatore scappava con i soldi

Borselli contenenti sale al posto di iPhone

Si guadaganava da vivere così, adescando persone per proporre loro l'acquisto scontato di iPhone a 200 euro, che vendeva all'interno di piccoli borselli a tracolla che teneva nel bagagliaio della propria auto, una citroen C4. Ma l'uomo di origini napoletane, classe 1972, è stato riconosciuto e segnalato alla Polizia, che è riuscita a fermarlo e denunciarlo.

La modalità era semplice, proporre ai potenziali clienti un iPhone a basso prezzo mostrato dal venditore, poi al momento dell'acquisto, al truffato veniva data la merce già chiusa all'interno di un piccolo borsello a tracolla, che aveva però la cerniera incollata. Approfittando degli attimi in cui il truffato cercava di aprire il borsello per vedere la merce acquistata, l'uomo riusciva a scappare con i soldi. E' stato fermato poco prima di compiere un'altra truffa perchè il potenziale acquirente era in compagnia di un amico che ha immediatamente riconosciuto l'uomo come la persona che ben due anni prima lo aveva truffato attraverso le stesse modalità.

Chiamata la Polizia, l'uomo ha cercato di dileguarsi, ne è nato un breve inseguiento da parte delle Volanti sino al fermo a Parma, tra via Emilia Est e via Emilio Lepido. Nel bagagliaio della Citroen sono stati trovati numerosi borselli contenenti pacchi di sale e carta, pronti per essere venduti come iPhone. L'uomo è stato denunciato per tentata truffa ed è stato emesso nei suoi confronti un divieto di ritorno a Parma per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento