Didattica in presenza: all’Università di Parma prenotazione del posto in aula via app o web

Sistema messo a punto dall’Ateneo per supportare la gestione delle attività didattiche in piena sicurezza. Capienza delle aule ridotta al 50% per garantire il distanziamento sociale

Come già annunciato, la ripresa delle attività didattiche dell’Università di Parma, a settembre, sarà in modalità mista (sia in presenza sia online), nell’ambito di un piano organizzativo incentrato sui principi della massima precauzione e delle pari opportunità.

Una particolare attenzione sarà riservata all’accoglienza delle matricole, prevedendo, ove possibile, un maggior peso della didattica in presenza per i primi anni di corso: si permetterà così ai nuovi studenti di iniziare il loro percorso accademico al meglio, potendo fin da subito contare sulla possibilità di costruire reti di relazioni e amicizie, di scoprire la città e l’Università.

Per garantire la massima sicurezza delle attività in presenza, l’Ateneo ha messo a punto  un sistema di prenotazione del posto in aula, in modo da assicurare il distanziamento sociale necessario e la piena fruibilità degli spazi nel rispetto delle misure anti-COVID19.

Per agevolare la sicurezza, la capienza delle aule sarà ridotta al 50%, e i posti a lezione dovranno essere prenotati tramite la App UNIPR Mobile (https://www.unipr.it/mobile) o il portale “Agenda Studenti” (https://agendastudenti.unipr.it/), utilizzando le credenziali di Ateneo.

Ogni studente dovrà innanzitutto configurare il proprio profilo di prenotazione selezionando il proprio corso di studio all’interno dell’offerta formativa dei 9 Dipartimenti e i relativi insegnamenti che desidera frequentare; successivamente potrà prenotare il posto in aula per ciascun insegnamento del profilo che prevede una modalità di erogazione della didattica in presenza. Per garantire la turnazione, ogni studente avrà a disposizione per ciascun insegnamento un monte ore “prenotabili”, esaurito il quale non potrà più prenotarsi. Il monte ore prenotabili di ciascun insegnamento sarà calcolato automaticamente dal sistema di prenotazione e aggiornato dinamicamente con frequenza giornaliera in maniera inversamente proporzionale al numero di studenti che hanno inserito l’insegnamento nel proprio profilo di prenotazione.

È importante sottolineare che non tutti gli insegnamenti prevedono la presenza e quindi la prenotazione, poiché alcuni saranno esclusivamente on line. Nelle pagine web dei singoli Dipartimenti, al menù “Didattica”, è illustrata l’organizzazione del Dipartimento e dei corsi di studio, con informazioni specifiche sull’erogazione della didattica (in presenza o on line) nel primo semestre del prossimo anno accademico.

Le prenotazioni potranno essere effettuate a partire da 6 giorni antecedenti la lezione, mentre potranno essere cancellate fino al giorno precedente. Se entro 12 ore dall’inizio della lezione ci saranno ancora posti disponibili, a quel punto, con una procedura last minute, le prenotazioni saranno aperte a tutti, anche al di là del monte ore di ogni singolo studente: potrà dunque prenotarsi anche chi ha esaurito il proprio monte ore.

Il sistema di prenotazione invierà via email allo studente una ricevuta di prenotazione – carta di accesso – unica per tutte le lezioni della giornata; lo studente dovrà o stampare o portare con sé sul proprio smartphone la carta di accesso, che potrà essere verificata all’ingresso del plesso.

Gli studenti dovranno prenotarsi anche per le cosiddette “lezioni zero”, le lezioni di accoglienza di ogni corso di studio, se previste in presenza; in tal caso, per poter prenotare la lezione zero, occorrerà inserire nel proprio profilo l’insegnamento dedicato “lezione zero”.

Saranno comunque resi disponibili adeguati supporti (compresa l’eventuale registrazione delle lezioni) per garantire la piena fruizione dell’attività didattica anche a coloro che non potranno spostarsi dalla propria residenza a causa della eventuale emergenza sanitaria.

«Questa procedura della prenotazione del posto in aula ci sembra uno strumento utile per ripartire con l’attività in presenza in piena sicurezza – spiega la Pro Rettrice alla Didattica e Servizi agli studenti Sara Rainieri - garantendo attraverso la turnazione le stesse opportunità a tutti. È chiaro che agli studenti chiediamo collaborazione e un forte senso di responsabilità: se dopo aver prenotato per qualche motivo si è certi di non esserci, occorre cancellare la prenotazione al più presto per non impedire ad altri di poter fruire di quel posto. Utilizzare questo strumento con leggerezza può quindi danneggiare un compagno, ed è importante che gli studenti se ne rendano conto. Anche in questa fase servono rispetto degli altri e senso di responsabilità, per ripartire al meglio nella complessa situazione che stiamo vivendo».

Le funzionalità di “prenotazione posto” e “creazione profilo” non sono ancora fruibili: la loro disponibilità sarà annunciata nei prossimi giorni con una comunicazione successiva, con ulteriori dettagli e con i riferimenti per le richieste di supporto da parte degli studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento