Molinetto, al via la raccolta porta a porta: il 19 novembre 2 incontri

Nei prossimi giorni, informatori incaricati da Iren Emilia busseranno alle porte dei singoli utenti per illustrare i nuovi servizi e consegnare il materiale informativo utile per apprendere le modalità di raccolta differenziata

"In vista dell’attivazione della raccolta porta a porta nel Quartiere Molinetto -si legge in una nota del Comune- si svolgeranno due incontri informativi pubblici martedì 19 novembre 2013 alle ore 17 e alle ore 21, presso la Sala Auditorium del Centro Argonne (1° piano) in via Argonne 4, allo scopo di approfondire e chiarire come avverrà la raccolta differenziata nel Quartiere. Inoltre, a partire da lunedì 18 novembre, i cittadini potranno recarsi per informazioni al Punto Informativo di via Argonne 4, nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13, giovedì dalle 15 alle 18, sabato dalle 9 alle 13. 
 
Nei prossimi giorni, informatori incaricati da Iren Emilia (identificabili da una pettorina gialla e da un tesserino di riconoscimento) busseranno alle porte dei singoli utenti per illustrare i nuovi servizi e consegnare il materiale informativo utile per apprendere le modalità di raccolta differenziata. Verranno forniti i nuovi contenitori che andranno custoditi in area privata ed esposti su suolo pubblico per lo svuotamento soltanto nei giorni e negli orari indicati dai calendari di raccolta. Tutti i materiali consegnati sono gratuiti e nessuna somma di denaro deve essere corrisposta al personale addetto alla distribuzione. Le modifiche, che saranno attivate per il Quartiere Molinetto, sono già state introdotte in altre zone della città, tra cui parte del centro Storico, Quartieri San Lazzaro e Lubiana e Montanara. A poche settimane dal loro avvio, è stata incrementata la percentuale della raccolta differenziata, portandola, a livello cittadino, al 53%. Un obiettivo che può essere migliorato e che potrà raggiungere livelli ancora più elevati, una volta che l’intera città sarà coperta dal servizio di raccolta porta a porta, entro la primavera del prossimo anno. Il nuovo sistema è stato adottato sulla base di uno studio fatto per Parma dal Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), ed è estremamente efficace per il raggiungimento e il superamento degli obiettivi minimi stabiliti dall’Unione Europea.  
 
I cambiamenti apportati riguardano sia le famiglie (“utenze domestiche”), che gli esercenti delle attività commerciali, artigianali e uffici (“utenze non domestiche”). Tra le modifiche vi sono la separazione del vetro da plastica e barattolame, che permette di migliorare la qualità dei materiali raccolti e quindi percepire maggiori introiti dal Conai e ridurre le bollette; e l’accrescimento della raccolta differenziata dei rifiuti organici al fine di recuperare la frazione umida per produrre il compost, un fertilizzante utile in agricoltura e floricoltura e di ridurre la frazione secca residua da inviare a smaltimento. Inoltre il nuovo sistema è già predisposto per l’applicazione della “tariffazione puntuale”, ovvero il sistema che permetterà di associare in modo univoco il singolo utente al proprio contenitore del rifiuto secco residuo indifferenziato, al fine di applicare una tariffazione che premi i cittadini che producono meno rifiuti. Contemporaneamente all’avvio dell’attività di raccolta differenziata, i cassonetti stradali saranno rimossi, con un evidente vantaggio per il decoro urbano. Il sindaco Federico Pizzarotti e l’Assessore all’Ambiente Gabriele Folli sottolineano l’importanza delle nuove disposizioni. "L’estensione della raccolta differenziata ha come obiettivo la sostenibilità ambientale del territorio, per la nostra salute e per sostenere una rinata cultura di consapevolezza del nostro stile di vita. Rinnoviamo l’invito ai cittadini a partecipare agli incontri di martedì 19 novembre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento