Cronaca Pablo / Viale Piacenza

Differenziata al Pablo. Proteste dei residenti: 'L'area sarà ancora più degradata'

Inizia la raccolta ma anche le proteste. "L'indifferenziato verrà raccolto solo una volta a settimana. Penso che sia inammissibile: questo genererà un degrado non indifferente con buste lasciate in strada"

Il Comune di Parma ha avviato il progetto di raccolta differenziata 'spinta' al quartiere Pablo. Come in altre zone della città anche qui il progetto prenderà il via. Ieri gli addetti di Iren sono passati casa per casa per distribuire i kit con il calendario dei ritiri e tutto il necessario per la raccolta. Con l'avvio del nuovo sistema sono iniziate le prime proteste da parte dei residenti che vivono già in una zona in balìa del degrado e che, con le nuove norme, temono che le immagini di rifiuti indifferenziati abbandonati vicino alle campane del vetro, possano concretizzarsi anche qui.

"Hanno portato il kit e il bidoncino grigio da tenere in casa" ci racconta una residente in viale Piacenza, zona già nota per fenomeno di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel nuovo calendario ho notato che l'indifferenziato verrà raccolto solo una volta a settimana. Penso che sia inammissibile: questo genererà un degrado non indifferente con buste lasciate in strada". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata al Pablo. Proteste dei residenti: 'L'area sarà ancora più degradata'

ParmaToday è in caricamento