Differenziata, da maggio il porta a porta nei quartieri Lubiana e San Lazzaro

A partire dal 13 maggio verrà distribuito il kit familiare per la raccolta differenziata alle famiglie coinvolte. Le famiglie riceveranno nei prossimi giorni la visita da parte degli operatori incaricati da Iren Emilia

Parte da maggio il nuovo sistema di raccolta porta a porta dei rifiuti nei quartieri San Lazzaro e Lubiana nell'area situata all'interno delle tangenziali. Saranno complessivamente coinvolte 17.569 utenze tra domestiche (16.462) e non domestiche (1.107). L'iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte l'assessore all'ambiente e mobilità Gabriele Folli, il presidente di Iren Emilia Raphael Rossi e Luigi Zoni di Iren.

"L'avvio della raccolta porta a porta nei quartieri Lubiana e San Lazzaro - ha spiegato Folli - rientra nel piano di estensione a tutta la città della raccolta differenziata che si concluderà a maggio del prossimo anno con la copertura di tutti i quartieri. L'obiettivo è quello di migliorare la raccolta differenziata, riducendo al massimo il residuo. Un progetto avviato grazie alla collaborazione con il Conai".

Il presidente di Iren Emilia, Raphael Rossi, ha parlato delle ricadute positive legate all'estensione del porta a porta. "La raccolta porta a porta - ha spiegato - permette di migliorare la qualità della raccolta stessa, la quantità, oltre che permettere una maggiore omogeneità". Aspetto assai importante è quello legato all'equità che sarà applicato attraverso la predisposizione di una tariffazione puntuale.

Luigi Zoni di Iren ha spiegato che "la fase informativa per i cittadini residenti inizierà nei prossimi giorni. A partire dal 13 maggio verrà distribuito il kit familiare per la raccolta differenziata alle famiglie coinvolte. Incontri si sono già svolti con i rappresentanti dei commercianti, martedì 7 maggio sono in programma alla scuola Bottego due incontri pubblici alle 17.30 ed alle 21. Il servizio entrerà a pieno regime il 17 luglio"

"Il nuovo sistema sarà un'innovazione -si legge in una nota del Comune- per questi quartieri ma anche un fattore di omogeneità rispetto al resto della città. Verrà attuata una serie di interventi volti a migliorare la qualità della raccolta degli imballaggi (separazione del vetro da plastica e barattolame) e ad accrescere l'intercettazione del rifiuto organico. Un passo avanti nell'estensione del sistema di raccolta porta a porta a tutta la città che ha già dimostrato la sua efficacia in Centro Storico dove, dopo poche settimane dall'avvio del nuovo sistema, è stata raggiunta la percentuale di raccolta differenziata del 70%, dato che supera gli obiettivi stabiliti dall'Unione Europea.

Per la raccolta dei rifiuti organici verranno posizionati appositi contenitori marroni all'interno dei condomini e ciascuna utenza sarà dotata di pattumiera sottolavello e sacchetti biodegradabili. La vuotatura del contenitore condominiale verrà effettuata due volte a settimana nei giorni e negli orari indicati. Per migliorare la qualità dei materiali differenziati, plastica, barattolame e contenitori per bevande e alimenti tipo Tetra Pak continueranno ad essere raccolti insieme con il nuovo sacco giallo, mentre il vetro dovrà essere conferito separatamente nelle oltre 250 campane verdi stradali appositamente dislocate nella zona. Il sacco giallo verrà raccolto una volta a settimana secondo il calendario indicato.

Per la raccolta del rifiuto residuo ogni famiglia avrà in dotazione un bidone grigio munito di microchip ed associato univocamente all'utenza. Questo sistema è già una predisposizione per la futura applicazione della tariffazione puntuale destinata a premiare i cittadini che producono meno rifiuti. La vuotatura del bidone grigio, che dovrà essere esposto all'esterno della proprietà nei giorni ed orari indicati, verrà effettuata una volta a settimana. Sono presenti sul territorio anche i tradizionali cassonetti per la raccolta dei rifiuti vegetali. Contemporaneamente all'avvio dell'attività di raccolta differenziata porta a porta del rifiuto residuo, si provvederà alla rimozione di tutti i cassonetti stradali dall'area interessata, con un evidente vantaggio per il decoro urbano.

L'informazione: le visite porta a porta, gli incontri pubblici e il punto informativo
Per fornire ai cittadini i materiali e le corrette informazioni sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, tutte le famiglie e le utenze non domestiche riceveranno nei prossimi giorni la visita da parte degli operatori incaricati da Iren Emilia (identificabili da una pettorina gialla e da un tesserino di riconoscimento) che illustreranno il nuovo servizio e consegneranno tutto il materiale informativo e quello da utilizzare per la raccolta dei rifiuti. I contenitori consegnati andranno custoditi in area privata ed esposti su suolo pubblico per lo svuotamento, soltanto nei giorni e negli orari indicati nei calendari di raccolta.

Tutti i materiali consegnati sono gratuiti e nessuna somma di denaro deve essere corrisposta al personale addetto alla distribuzione. Inoltre i cittadini dei quartieri Lubiana e San Lazzaro, residenti all'interno delle tangenziali, sono invitati ad intervenire ad una delle due assemblee pubbliche che si terranno nella giornata di martedì 7 maggio, presso il salone della scuola elementare "Vittorio Bottego" - strada San Bruno, rispettivamente alle ore 17,30 e alle ore 21.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, a partire dal 13 maggio i cittadini potranno recarsi per informazioni presso il punto informativo realizzato in Via Terracini, presso il Centro Oradour (a fianco ingresso Teatro Europa) aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00, giovedì dalle 15.00 alle 18.00 e sabato dalle 9.00 alle 13.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento