menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Leonardo, la differenzia porta a porta arriva anche qui: incontri con i cittadini

L’assessorato all’ambiente ha programmato due incontri pubblici di approfondimento che si terranno giovedì 20 marzo, rispettivamente alle 17 e alle 21, all’auditorium Toscanini di via Cuneo

Si completa l’applicazione del sistema di raccolta porta a porta con la sua estensione al quartiere San Leonardo. Per questo, l’assessorato all’ambiente ha programmato due incontri pubblici di approfondimento che si terranno giovedì 20 marzo, rispettivamente alle 17 e alle 21, all’auditorium Toscanini di via Cuneo, al civico 3. Agli incontri parteciperanno l’assessore all’ambiente Gabriele Folli ed i tecnici del Gruppo Iren. I due incontri sono stati previsti per fornire chiarimenti e spiegazioni sul funzionamento del nuovo sistema di raccolta con particolare riguardo alle modalità di separazione dei rifiuti ed anche in relazione agli orari di esposizione dei contenitori.

La raccolta differenziata porta a porta costituisce un’opportunità in relazione ai benefici legati alla sua corretta esecuzione in quanto permette di ridurre al massimo la quota di rifiuto residuo da inviare a smaltimento in discariche o inceneritori limitando, in questo modo, l’impatto sul territorio e permettendo di risparmiare energia. Il quartiere San Leonardo è l’ultimo, in ordine di tempo, ad essere interessato dalla raccolta differenziata spinta. Differenziare vuol dire concorrere al miglioramento della qualità della vita e della sostenibilità ambientale.

Durante i due incontri saranno fornite tutte le specifiche su come suddividere i rifiuti con la separazione del vetro (da riporre negli appositi contenitori verdi stradali) dalla plastica e dal barattolame, i cosiddetti imballaggi, che vanno nel sacco giallo. Mentre il rifiuto organico va posto nell’apposito contenitore marrone. Anche carta e cartone vanno divisi dagli altri rifiuti. Così come sfalci e potature che vanno nei cassonetti del verde stradali. Verranno date indicazioni su cosa va inserito nel bidone grigio del residuo ed anche sulle prospettive legate alla tariffazione puntuale proprio in relazione agli svuotamenti dei bidoni grigi che saranno dotati di un codice a barre personalizzato per il conteggio degli svuotamenti e le implicazioni legate alle riduzioni della tariffazione. Nel frattempo gli informatori incaricati da Iren stanno consegnando tutto il materiale necessario per la differenziata alle famiglie.

Inoltre, sempre da giovedì 20 marzo, i cittadini potranno recarsi per ogni informazione al Punto informativo situato nell’edificio ecosostenibile di via Lazio, a fianco del Centro di Raccolta Rifiuti, aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13; giovedì  dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13, dove vengono consegnati i contenitori grigi per il residuo.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento