Differenziata spinta in Oltretorrente, dal 28 ottobre spariranno i cassonetti

Il "d.day" sarà il 28 ottobre, quando scompariranno gli attuali cassonetti dalle strade del quartiere ed entrerà in funzione il nuovo sistema porta a porta. In questo mese ci sarà una intensa attività preparatoria

Qualche polemica da parte di una signora che trova la raccolta porta a porta "solo una complicazione" e tante domande su cosa buttare e dove. Così dopo il Lubiana San Lazzaro e il Parma Centro, sarà l'Oltretorrente il prossimo quartiere che passerà alla raccolta differenziata spinta. L'assessore all'ambiente Gabriele Folli e il responsabile della raccolta rifiuti IREN di Parma Enzo Forlesi hanno spiegato lunedì pomeriggio e sera - in due incontri con i cittadini del quartiere, presso l'Oratorio Novo della biblioteca Civica - tutto ciò che serve sapere per la raccolta differenziata e l'arrivo del porta a porta in Oltretorrente.

In apertura, Gabriele Folli ha  informato che con il nuovo sistema si passerà dal 50% al 70% di raccolta differenziata, con benefici anche sulla bolletta dei rifiuti, che si ridurrà grazie ai contributi Conai, che premiano le città virtuose. Discorso diverso per la Tares che invece vedrà degli aumenti considerevoli.
Poi Folli e Forlesi sono passati subito a spiegare cosa succederà con il nuovo sistema di raccolta. Il "d.day" sarà il 28 ottobre, quando scompariranno gli attuali cassonetti dalle strade del quartiere ed entrerà in funzione il nuovo sistema porta a porta. Naturalmente, questo mese che ci separa dalla messa a regime sarà dedicato ad una intensa attività preparatoria.

Dai prossimi giorni gli informatori di Iren busseranno a tutte le porte del quartiere Oltretorrente per consegnare il materiale necessario alla raccolta differenziata, con annesse pubblicazioni informative. Dopo un primo passaggio, gli informatori tenteranno una seconda volta, poi proveranno con un appuntamento da loro proposto, e infine, chi non avrà potuto rendersi disponibile, dovrà rivolgersi al punto informativo, in via Bixio 41, dove potrà ritirare il materiale e ottenere tutte le informazioni necessarie. Il punto informativo, per rispondere a tutte le esigenze, sarà aperto ad orari differenziati, compreso il sabato mattina, dal 3 settembre al 23 novembre.

Sul merito della raccolta, Folli e Forlesi hanno spiegato che plastica, barattolame e polistirolo saranno raccolti in un sacco giallo da 80 litri, che verrà  ritirato da IREN una volta alla settimana, da esporre entro le 9 del giorno stabilito; per la carta non cambierà nulla, andrà collocata negli appositi contenitori condominiali di colore blu, ma questi dovranno essere esposti settimanalmente a cura del condominio con le stesse modalità; per l'organico, invece, verranno consegnati ad ogni famiglia dei bidoncini marroni (6,5 litri) e dei sacchetti biodegradabili, che i singoli cittadini potranno conferire nel contenitore condominiale: in Oltretorrente verrà svuotato dagli addetti Iren 3 volte alla settimana. Il vetro dovrà essere conferito direttamente negli appositi contenitori, gli unici che resteranno collocati in strada.

Infine, il rifiuto residuo dovrà essere collocato nel contenitore grigio che verrà consegnato ad ogni famiglia, con un microchip che lo renderà automaticamente riconoscibile: in futuro (quando il sistema sarà a regime in tutta la città), si pagherà la tariffa rapportata al numero di svuotature  del contenitore dell'indistinto, cioè tutto quel che resta dopo aver correttamente separato i materiali da riciclare. Questo materiale sarà raccolto due volte la settimana, tre per le attività commerciali. Per casi particolari ( pannolini e pannoloni di uso corrente) occorrerà rivolgersi al punto informativo in via Bixio. Resta aperto il problema degli scarti vegetali (sfalci ecc.) per i quali non è prevista in Oltretorrente alcuna soluzione specifica, ma si potranno conferire nei cassonetti più vicini, in viale Vittoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento