rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Diffidato dal Nas di Parma un laboratorio piacentino che effettuava test sierologici a privati

I carabinieri del Nas di Parma hanno diffidato e non sequestrato (come invece detto dal commissario regionale ad acta Sergio Venturi nella sua diretta Facebook) un laboratorio piacentino

I carabinieri del Nas di Parma hanno diffidato un laboratorio a Piacenza che effettuava test sierologici per il Covid-19 a privati cittadini. I militari hanno diffidato il titolare a portare avanti questa attività nonostante usasse un dispositivo medico diagnostico in vitro registrato con marchio CE, ciò che mancava era la procedura di comunicazione all'Usl. I soggetti che risultavano positivi ossia con una probabile infezione in atto erano invitati a rivolgersi al proprio medico curante che poi avrebbe dovuto attivare la procedura con il dipartimento di Sanità Pubblica. I carabinieri guidati dal maggiore Gianfranco Di Sario, stanno tuttora indagando per capire quante persone abbiano fatto il test e quante realmente si siano rivolte al medico e quante invece non abbiano comunicato alcunché per risalire al numero preciso di utenti e della loro condizione. L'attività era in corso da circa due settimane.  I test sierologici vanno alla ricerca degli anticorpi (immunoglobuline) IgM e IgG. Le IgM vengono prodotte temporalmente per prime in caso di infezione. Con il tempo il loro livello cala per lasciare spazio alle IgG. Quando nel sangue vengono rilevate queste ultime, le IgG, significa che l'infezione si è verificata già da diverso tempo e la persona tendenzialmente è immune al virus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diffidato dal Nas di Parma un laboratorio piacentino che effettuava test sierologici a privati

ParmaToday è in caricamento