menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Integrazione, vincono Àncora e Aldila -Rossi: 'Risparmio di 215 mila euro, ore a disposizione'

L'assessore: "Le cooperative che subentrano hanno l'obbligo di impiegare i lavoratori a tempo indeterminato che già svolgevano il servizio che sarà identico a quello degli anni scorsi"

"Ci tengo a sottolineare" -precisa l'assessore al Welfare del Comune di Parma Laura Rossi all'inizio della conferenza stampa convocata la mattina del 14 agosto in Municipio per comunicare l'aggiudicazione della gare per il servizio di integrazione scolastica- che non è stato adottato il criterio della gara a massimo ribasso, ma quello dell'offerta economica più vantaggiosa". La premessa per rispondere alle parole della parlamentare Patrizia Maestri che aveva parlato di gara al massimo ribasso.

La gara per l'affidamento del 'Servizio per l'integrazione scolastica per alunni e studenti con disabilità nelle scuole e per le attività di supporto nel periodo estivo' è stata aggiudicata dal Raggruppamento Temporaneo di Impresa composto dalle cooperative Àncora e Aldila. Sconfitto quindi il Raggruppamento composto da Aurora Domus, Proges e Dolce, che ha gestito il servizio fino ad oggi. Il 70% del punteggio è stato assegnato in seguito alla valutazione della qualità del progetto, il restante 30% alla valutazione economica. Il progetto vincitore aveva qualche punto in meno rispetto a Domus, Proges e Dolce nella valutazione della qualità: a fare la differenza l'offerta economica.

Quella presentata da Àncora e Aldila presentava un ribasso notevole sulla base d'asta. "L'offerta -ha sottolineato l'assessore Rossi - non è anomala dal punto di vista tecnico, non ci sono elementi per dire che è incongruente, la tariffa oraria rispetta il Contratto Collettivo Nazionale. Se una ditta presenta un'offerta che non gli permette di avere un guadagno sono scelte imprenditoriali, in cui noi come Amministrazione non entriamo. Le cooperative hanno dichiarato di rispettare tutti i parametri inseriti nel bando: il servizio sarà garantito come quello degli anni precedenti, tranquillizzo i genitori su questo aspetto. Il servizio sarà attivo una settimana prima dell'inizio della scuola. Per quanto riguarda i lavoratori le cooperative che subentrano hanno l'obbligo di impiegare tutti i lavoratori a tempo indeterminato che hanno svolto il servizio fino ad oggi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento