menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Integrazione | Il Comitato genitori risponde alla Paci: "Non c'è niente di strumentale nelle proteste"

L'assessore Nicoletta Paci aveva detto: "A questo punto la protesta di piazza risulta del tutto strumentale, in quanto richiede al Comune di fare esattamente ciò che sta' già facendo". La risposta del Comitato: "Non ci fermerà niente e nessuno finchè non avremo garanzie sui servizi"

L'assessore Nicoletta Paci, durante la conferenza stampa per la presentazione delle ultime novità in merito ai servizi educativi e l'annuncio dell'incontro con genitori, sindacati e personale che si terrà al Duc il 25 marzo aveva parlato della protesta in piazza di sabato 21 marzo, come strumenale. Ecco le sue parole: "A questo punto la protesta di piazza risulta del tutto strumentale, in quanto richiede al Comune di fare esattamente ciò che sta' già facendo, ben consapevole della delicatezza della gestione dei servizi per la prima infanzia e dei bisogni delle famiglie che si cercherà di soddisfare". 

Breve risposta alle ultime dichiarazione della Vice sindaco Paci. "Non c'è niente di strumentale -scrive in una nota il Comitato Genitori Infuriati- nelle proteste di famiglie che vedono mettere in discussione i diritti fondamentali di una società civile. Integrazione, inclusione, lavoro. Sono stati "raccimolati" come dicono 9 milioni di euro. Non si sa quanti ancora ne arriveranno dallo Stato. A questo punto non ci sono più scuse, le spese comprimibili devono essere altre, ci devono essere delle priorità, ci sono settori che non devono essere toccati. Sappiate che non ci fermerà niente e nessuno finchè non avremo garanzia del servizio estivo per i disabili e il ripristino del bando di integrazione scolastica per gli alunni disabili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento