rotate-mobile

Il Procuratore Capo: "Disabili psichici raccattati per strada e portati dai notai per costituire le società"

Alfonso d'Avino: "L'organizzazione si salvaguardava preventivamente utilizzando queste persone che venivano esposte a possibili procedimenti penali"

Il Procuratore Capo di Parma Alfonso d'Avino commenta la maxi operazione, che ha portato al sequestro di 8 milioni di euro e l'arresto di sei imprentitori, portata a termine dalla guardia di finanza, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica. "Abbiamo riscontrato la creazione di società cartiere con il coinvolgimento di persone affette da deficienza psichica che sono stati raccattati per la strada e portati dai notai per costituire le società, cedere quote sociali, verbali di assemblea. L'organizzazione si salvaguardava preventivamente utilizzando queste persone che venivano esposte a possibili procedimenti penali". 

Si parla di

Video popolari

Il Procuratore Capo: "Disabili psichici raccattati per strada e portati dai notai per costituire le società"

ParmaToday è in caricamento