menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disabili, tagli dal 25 all'11%. I sindacati: "Nessun taglio, le proteste del 31 sono confermate"

"Si conferma l'iniziativa già annunciata del presidio nella mattina di sabato 31 e la partecipazione alla fiaccolata che si terrà nella stessa giornata alle ore 18

Il Comune di Parma ha annunciato che i tagli previsti al monte ore degli educatori per l'integrazione scolastica dei disabili scenderanno dal 25 all'11,8%. Ma per i sindacati lo sforzo dell'Amministrazione Comunale non basta: "Riteniamo che per l'anno scolastico in corso non possano e non debbano esserci tagli di sorta". Le proteste del 31 gennaio sono così confermate. 

"FP CGIL e FISASCAT CISL -si legge in una nota- appresa dalla stampa l'intenzione dell'Amministrazione Comunale diridurre il servizio di Integrazione Scolastica dell'11%, esprimono la loro contrarietà. Si ritiene infatti che per l'anno scolastico in corso non possano e non debbano esserci riduzioni di sorta che sarebbero ingiuste oltre che scorrette dal punto di vista normativo. FP e FISASCAT ritengono altresì che su questo problema l'Amministrazione Comunale debba garantire il futuro strutturale del servizio. Per questo e non per meno si conferma l'iniziativa già annunciata del presidio nella mattina di sabato 31 e la partecipazione alla fiaccolata che si terrà nella stessa giornata alle ore 18. Si rinnova inoltre a tutti gli operatori l’invito al convegno in programma per sabato 24 gennaio sul tema “Integrazione scolastica, quale futuro?”, che si svolgerà dalle ore 15 presso l'Auditorium Toscanini di via Cuneo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento