menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione, deraglia un treno regionale: disagi e ritardi fino a 180 minuti

Centinaia di viaggiatori sono rimasti bloccati alla stazione per le cancellazioni di convogli a causa dell'incidente avvenuto in mattinata nei pressi di Bologna, che non ha provocato feriti. Soppressi alcuni regionali

Un deragliamento di un treno avvenuto stamane nei pressi di Bologna  ha determinato variazioni, numerose cancellazioni di treni e ritardi sino a 180', protrattisi per tutta la giornata. L'incidente, che non avrebbe causato feriti, ha determinato numerosi disagi sulla linea Bologna Piacenza Milano. Chi si apprestava a partire da Parma è rimasto bloccato alla stazione anche per ore. Ritardi di 120' da Ancona per Piacenza, di 60' da Bologna a Milano e da Milano a Lecce, di 45' da Piacenza a Ancona e di 30' da Ancona a Piacenza, oltre alle numerose variazioni.

Cancellato il treno delle 9,58 per Bologna, delle 11,23 da Ancona a Piacenza, l'Intercity delle 11,21 da Terni a Milano centrale, stessa sorte per il treno previsto in arrivo da Bologna alle 12,03 e per quello da Bari a Milano centrale delle 12,10. Cancellati anche i regionali per Bologna delle 11,58  e delle 13,58. Le variazioni, i ritardi e le cancellazioni hanno riguardato tutta la giornata, sopprimendo altri collegamenti come il regionale delle 15,58 per Bologna centrale e il treno previsto in arrivo da Bologna alle 18,03. Viaggiatori esasperati dall'ennesima giornata di ritardi, accalcati in fila in biglietteria per avere informazioni o gremendo la sala d'aspetto per ore.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento