Ordinanza del Comune: il 25 aprile vetro e lattine vietate in centro

Il Sindaco ha ordinato "nel rispetto degli orari di attività degli esercizi pubblici, il divieto assoluto di vendita e somministrazione di bevande ed alimenti in contenitori di vetro e di latta di qualunque genere

Ordinanza comunale emessa dal Comune di Parma per la giornata del 25 aprile. Il provvedimento è stato emesso il 23 aprile. Il Sindaco ha ordinato "nel rispetto degli orari di attività degli esercizi pubblici, il divieto assoluto di vendita e somministrazione di bevande ed alimenti in contenitori di vetro e di latta di qualunque genere, all'interno del perimetro delimitato dalle seguenti strade: B.go G.Tommasini, Via N.Sauro, Strada Cavestro, P.za della Steccata, Via Mameli, Via Mistrali, B.go XX Marzo, per tutto il periodo di durata della manifestazione suddetta e precisamente dalle ore 11 di mercoledì 25 aprile 2013 fino alle ore 02,00 di giovedì 26 aprile 2013, fatto salvo il caso della somministrazione ad avventuri seduti ai tavoli dei pubblici esercizi che si avvalgono di spazi esterni ai locali, occupati in concessione". Previste multe fino a 500 euro per i trasgressori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L''ORDINANZA DEL COMUNE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

Torna su
ParmaToday è in caricamento