Partorisce all'ospedale di Bari senza dire che arrivava da Parma: un'infermiera denuncia la donna e sua madre

La donna, dopo il suo arrivo, è stata trovata positiva al coronavirus: l'operatrice sanitaria è stata messa in isolamento per 14 giorni

Era a Parma e si è spostata a Bari, poi si è recata in ospedale per il parto. Una donna incinta e suo madre sono state denunciate dall'infermiera pediatrica che ha accolto la donna all'interno del nosocomio, perchè avrebbe omesso di dirle che veniva dalla nostra città che, nei giorni in cui era arrivata, era già stata inserita nella zona rossa. L'operatrice sanitaria ha presentato l'esposto, che sarà depositato nelle prossime ore: ha dichiarato di essere stata in contatto per due giorni con la donna incinta, esponendosi - senza saperlo - al rischio di contagio.

La donna che veniva da Parma è risultata poi positiva al coronavirus: dopo il parto infatti era stata trasferita in una stanza da sola e indossava una mascherina. L'infermiera pediatrica è stata messa in isolamento dal suo medico di famiglia per 14 giorni: stessa cosa per il marito e per i due figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento