menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna travolta da un'auto pirata, l'appello su Fb: "Costituisciti prima che sia troppo tardi"

La 36enne investita in via Venezia è ancora in Rianimazione: il fidanzato ha scritto un appello

Un appello su Facebook del fidanzato della donna investita in via Venezia venerdì scorso da un'auto pirata, che si trova ancora in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Parma. Un post rivolto direttamente al pirata delle strada che, dopo aver travolto la donna, si è allontanato e non si è più fatto vivo. "Mi rifaccio alla tua coscienza e a quella dei tuoi amici e parenti che sanno cos'hai fatto. Non nascondetelo, non nasconderti, sappiamo che stai leggendo. Costituisciti prima che sia troppo tardi...e prima che ti vengano a prendere, perchè dopo è peggio, dopo è tardi. C'è una persona che per colpa tua insieme ai medici sta lottando per la sua vita. Vai e fallo ora: tanto non scappi". La polizia municipale, che sta portando avanti le indagini per identificare il conducente dell'auto, cerca un Suv scuro e anche un'auto rossa, che viaggiava dietro al Suv nella stessa corsia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento