Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Donna uccisa da una Bmw pirata: avvocato indagato per omicidio colposo e omissione di soccorso

Un noto avvocato di Parma F.B. è accusato di essere il pirata della strada che nel tardo pomeriggio del 19 febbraio ha investito e ucciso in viale Rustici la 65enne Mara Aicardi. Dopo l'identificazione dell'auto si è recato in Procura

Un noto avvocato di Parma F.A. è accusato di essere il pirata della strada che nel tardo pomeriggio del 19 febbraio ha investito e ucciso in viale Rustici la 65enne Mara Aicardi, proseguendo poi la corsa senza fermarsi. L'auto, una Bmw Station Wagon di colore scuro è di proprietà dell'avvocato parmigiano che stamattina si è recato presso gli uffici della Procura della Repubblica di Parma, accompagnato dal suo legale Mario Bonati. La sua auto era già stata identificata, nei giorni scorsi, presso una carrozzeria in provincia.

La sera del 19 febbraio un'auto travolse la donna che stava attraversando la strada in corrispondenza delle ex piscine del Coni: i soccorsi furono inutili. La città restò sgomenta dall'azione del conducente, che non si fermò a soccorrerla ma proseguì la corsa. Dopo le indagini la Polizia Municipale è riuscita a identificare la vettura che era stata portata presso una carrozzeria a San Michele Tiorre. Poi, oggi, la difesa da parte del legale dell'avvocato davanti al Pm Andrea Bianchi che sta indagando sulla terribile vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa da una Bmw pirata: avvocato indagato per omicidio colposo e omissione di soccorso

ParmaToday è in caricamento