Senzatetto, aprirà il dormitorio al Cornocchio. Rossi: "In tutto 119 posti"

Il servizio "Dormitorio per Emergenza Freddo" del Cornocchio prenderà avvio entro una decina di giorni. L'assessore: 'Potrà accogliere 24 uomini in situazione di emergenza"

Il servizio “Dormitorio per Emergenza Freddo” del Cornocchio (quello adiacente all’ex campo nomadi ora smantellato) prenderà avvio entro una decina di giorni, non appena terminate le procedure amministrative di affidamento della gestione del servizio. “Si tratta di un potenziamento dei servizi già offerti per rispondere alle diverse situazioni di disagio determinate dalla rigidità delle temperature invernali in cui si possono venire a trovare uomini adulti – fa presente l’assessore al welfare Laura Rossi - il servizio, assolutamente gratuito, potrà accogliere 24 uomini adulti in situazione di emergenza”.

Quella del Cornocchio non è l’unica struttura di ospitalità per chi non ha un tetto. La città di Parma ha a disposizione tre dormitori maschili, due dormitori femminili e un dormitorio misto per persone con problemi legati alla dipendenza, per un totale di 119 posti letto (compresi quelli dell’emergenza freddo attivati solo nel periodo invernale).

Dormitori maschili:

• Cant – dormitorio del Comune di Parma aperto tutto l’anno con 24 posti – prevede la presenza di un assistente sociale e di un educatore per i colloqui. E’ rivolto a italiani e stranieri in regola con il permesso di soggiorno; è richiesta la maggiore età. Il periodo d’accoglienza è di 15 giorni rinnovabile fino ad un massimo di 12 settimane.

• Caritas – dormitorio aperto tutto l’anno con 40 posti – un operatore Caritas vive all’interno dell’accoglienza. E’ rivolto a italiani e stranieri; è richiesta la maggiore età. Possono essere accolte anche persone senza permesso di soggiorno. Il periodo d’accoglienza è di 15 giorni rinnovabile in base alla progettualità in essere.

• Emergenza freddo “Cornocchio” – dormitorio del Comune di Parma aperto da novembre al 1 aprile con 24 posti. E’ rivolto a italiani e stranieri in regola con il permesso di soggiorno; è richiesta la maggiore età. Il periodo d’accoglienza è di 15 giorni rinnovabile.

Dormitori femminili:

• “Cento lune” – dormitorio Comune di Parma aperto tutto l’anno con 13 posti. E’ rivolto a donne italiane e straniere in regola con il permesso di soggiorno; è richiesta la maggior età. Il periodo d’accoglienza è di 15 giorni rinnovabile fino a un massimo di 6 mesi.

• Caritas – dormitorio aperto tutto l’anno con 12 posti . E’ rivolto a donne italiane e straniere; è richiesta la maggior età. Possono essere accolte persone senza permesso di soggiorno. Prevista anche la possibilità di accoglienza di un figlio piccolo. Il periodo d’accoglienza è di 15 giorni rinnovabile in base alla progettualità in essere.

Dormitorio misto:

• Dormitorio riservato a persone con dipendenze patologiche, realizzato attraverso convenzione tra Comunità Betania, Comune di Parma e AUSL di Parma, sito in località Martorano, aperto tutto l’anno per persone con dipendenza, a 6 posti, di cui due dedicati alle donne. Prevede la presenza di un operatore che trasporta le persone partendo dalla struttura Drop-in dell’Unità di Strada e la permanenza dell’operatore durante la notte: vengono offerti: la cena, la colazione, il rientro con trasporto. Ospita persone in condizioni di uso/abuso di sostanze. L’assenza di permesso di soggiorno non preclude l’accesso. Durata 15 giorni rinnovabile in base alla disponibilità di posto e a eventuale progettualità in essere.

Modalità di accesso e piano organizzativo Comune di Parma. L’emergenza freddo prevede la collaborazione principalmente tra Comune di Parma, Caritas, gli enti gestori dei tre dormitori del Comune e l’AUSL attraverso il servizio Unità di Strada che si raccorda con i Ser.T. La città di Parma ha quattro Associazioni (Assistenza Pubblica, City Angeles, Pane e Vita e Comunità di sant’Egidio) che svolgono il loro servizio in strada durante la notte; il loro lavoro copre sei notti su sette. Le quattro Associazioni sono coinvolte in un lavoro di rete ed hanno un numero di pronto intervento gestito da Caritas in convenzione con il Comune di Parma per tutte le emergenze. Il numero di pronto intervento Caritas è attivo tutti i giorni dell’anno, dopo la chiusura degli uffici Caritas e nei giorni festivi. Il responsabile può autorizzare in qualsiasi orario l’ingresso in dormitorio, sia per uomini che per donne, oltre che attivare ogni servizio necessario per far fronte ad una emergenza. Nel dormitorio Caritas maschile sono riservati 4 posti letto per gli inserimenti in emergenza notturna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’accesso ai dormitori avviene tramite “ascolto” presso la Caritas in piazza Duomo, 3 – Parma. Dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.Sabato dalle ore 08.30 alle ore 12.00. L’accesso può avvenire anche su specifica autorizzazione del Comune di Parma secondo le progettualità seguite dagli Assistenti Sociali. Durante l’emergenza freddo i 92 posti per uomini e 15 posti per donne si sono rivelati sufficienti, fino ad ora, per la domanda d’accoglienza. Inoltre La Caritas Diocesana per emergenze ha una convenzione con un albergo vicinissimo alla stazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento