Sgominata la banda che importava droga dalla Spagna, 22 arresti: in manette una 29enne parmigiana

L'operazione Touch & Go ha permesso di sgominare una grossa organizzazione criminale

C'è anche una giovane 29enne domiciliata a Parma, le cui iniziali sono R.P., tra i ventidue arrestati dell'operazione Touch & Go - condotta dai carabinieri della compagnia di Formia e dai comandi di Latina, Napoli, Caserta e Isernia, con il supporto di un elicottero di Pratica di Marte e di unità cinofile dell'Arma e della guardia di finanza - e che ha portato a smantellare una grossa organizzazione criminale che si occupava di importare droga dalla Spagna e di rivenderla sulle piazze di spaccio del sud del Lazio e della provincia di Caserta.

In carcere sono finiti:

D. e R. S. i vertici del gruppo, fratelli di 37 e 44 anni, entrambi originari di Napoli del quartiere di Secondigliano;
M.A., 28enne di Napoli;
M.B., detto Mino, napoletano di 40 anni;
D.C., 35 anni, originario di Formia ma residente a Minturno;
A.D.C., 35enne di Gaeta residente a Minturno;
D.D.R. 24 anni, nato a Sant'Agata dei Goti e residente a Isernia;
G.D.R., 27 anni, nato a Sant'Agata dei Goti e residente a Gaeta;
G.D.M. 34enne originario di Formia e residente a Minturno;
S.F, 46 anni di Minturno;
F.L. formiano di 23 anni;
G.L. formiano di 45 anni;
M.M., 31enne nato a Napoli;
G.N., 52enne di Napoli;
W.P., 37enne di Napoli;
R.P., 29enne di Formia ma domiciliata a Parma;
A.P, 26enne di Villaricca, Napoli;
M..R., 24enne di Sessa Aurunca residente a Minturno;
V.S., 26enne di Napoli;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento