menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due arresti e un sequestro di droga: controlli serrati sul territorio

Nei guai due uomini: uno ha rubato 75 euro al poligono di tiro, l'altro si è intascato indebitamente 14 confezioni di parmigiano

Proseguono i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, in particolare per prevenire e reprimere i reati predatori e contrastare lo spaccio di droga. Obiettivo, non solo garantire sicurezza, ma incrementarne la percezione da parte della popolazione.

I Carabinieri della Compagnia di Parma hanno arrestato un 35enne per furto. Lo stesso, dopo essersi introdotto all’interno del poligono di tiro della città, prelevava dalla cassetta di sicurezza la somma di 75 euro. Fermato dal titolare è stato consegnato ai militari che a seguito di perquisizione personale hanno rinvenuto, oltre alla somma contante, anche un coltello a serramanico. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e sottoposto l’uomo all’obbligo di firma presso il Comando dell’Arma. Sempre i militari della Compagnia di Parma hanno arrestato per rapina un 35enne pakistano che, dopo aver nascosto all’interno dello zaino 14 pezzi di parmigiano, si è presentato alla cassa del supermercato per pagare due confezioni di succhi di frutta. La cassiera insospettita ha allertato la vigilanza.

L’uomo, vistosi, scoperto ha tentato la fuga che si è interrotta contro le porte scorrevoli dell’uscita bloccate. Non riuscendo a fuggire ha ingaggiato una breve colluttazione con l’addetto alla vigilanza che con l’arrivo dei Carabinieri è riuscito a fermarlo. La refurtiva è stata consegnata al legittimo proprietario ed il pakistano arrestato per rapina. I Carabinieri della Stazione Oltretorrente unitamente a quelli dell’Aliquota Squadra Intervento Operativo del 4° Battaglione “Veneto”, all’interno del Parco Ducale, hanno denunciato, per detenzione ai fini di spaccio, un 25enne del Burkina Faso trovato in possesso di 2 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione. Nello stesso servizio sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente un 42enne e un 20enne, quest’ultimo trovato in possesso di 10 grammi di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 5 morti e 52 nuovi casi

  • Cronaca

    Coronavirus. Nessuna zona "rosso scuro" per l'Emilia-Romagna

  • Sport

    Dal lockdown non sai più vincere: Parma, che ti è successo?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento