Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Molinetto / Via Argonne

Elezioni in Tunisia, si vota anche a Parma per la Costituente

Nel seggio allestito in via Argonne, 4 la numerosa comunità tunisina locale avrà la possibilità di scegliere i propri rappresentanti per l'Assemblea che redigerà la nuova Costituzione

Il console tunisino

Il 23 ottobre i cittadini tunisini parteciperanno ad elezioni libere, valide per l'indicazione dei componenti dell'Assemblea Cosituente, dopo le rivolte dei mesi scorsi che hanno portato all'allontanamento di Ben Alì e alla formazione di un nuovo Governo. In Italia i tunisini voteranno il 20, il 21 e il 22 ottobre ed eleggeranno solo tre deputati per l'Assemblea Costituente, composta da 217 membri che sarà chiamata a redigere la nuova Costituzione.

A Parma la numerosa comunità locale avrà la possibilità di votare nel seggio allestito in via Argonne, 4 di fronte al Panorama. Anche a Parma, come nel resto d'Italia ed in Tunisia, c'è incertezza sul partito da votare, si stima che circa il 40% delle persone non ha ancora una posizione. Dopo gli anni della dittatura di Ben Alì il ritorno alla democrazia, con la possibilità del voto, ha spiazzato molti.


Il partito favorito è Al-Nahda, il Movimento della Rinascita, di ispirazione islamica. A seguire il Partito Democratico Progressista, più o meno a pari con Ettakatol, il Forum Democratico per il Lavoro e la Libertà. Più indietro nei sondaggi il Congresso per la Repubblica, il Partito Comunista dei Lavoratori Tunisini, conosciuto e diffuso soprattutto in ambiente studentesco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni in Tunisia, si vota anche a Parma per la Costituente

ParmaToday è in caricamento