menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza caldo: ecco i numeri e i consigli utili

Il Distretto di Parma, composto dai Comuni di Parma (capofila), Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile, in collaborazione con l'Azienda Usl e con l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, ha messo a punto un piano specifico per fare in modo che anziani e persone con disagi possano avere dei punti riferimento in ogni momento

Temperature in aumento e afa costituiscono insidie soprattutto per gli anziani. Il Distretto di Parma, composto dai Comuni di Parma (capofila), Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile, in collaborazione con l'Azienda Usl e con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, ha messo a punto un piano specifico per fare in modo che anziani e persone con disagi possano avere dei punti riferimento in ogni momento. Come ogni anno, quindi, in linea con quanto previsto dalla Regione Emilia - Romagna, sono state predisposte una serie di misure, concordate a livello distrettuale, per prevenire e alleviare i disagi che le forti ondate di calore possono causare agli anziani. Tutte queste misure vanno ad aggiungersi alla rete dei servizi per le persone anziane che, anche nel periodo estivo, prosegue a pieno regime la sua attività. I Comuni hanno potenziato nel periodo estivo i servizi domiciliari già esistenti e le accoglienze temporanee in strutture residenziali come le Comunità Alloggio e le Case Residenza.

Numeri utili. Grazie alla collaborazione dell’Assistenza Pubblica di Parma e di Colorno e della Croce Rossa di Sorbolo, si sono attivati anche quest’anno, fino al 11 settembre, numeri telefonici ai quali gli anziani possono telefonare 24 ore su 24 compresi i giorni festivi.Gli anziani del Comune di Parma hanno a disposizione il numero verde 800.977995, quelli dei Comuni di Colorno, Torrile e Mezzani possono rivolgersi all’Assistenza Pubblica di Colorno al numero 0521.815583,quelli di Sorbolo alla Croce Rossa di Sorbolo al numero 0521.697019. A questi numeri di riferimento rispondono operatori volontari che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d’urgenza.

Consigli utili: bere molta acqua a temperatura ambiente, anche se non si ha sete; fare pasti leggeri come frutta, verdura, minestre e minestroni non troppo caldi, pasta e pesce, gelato alla frutta e consuma frutta tra un pasto e l’altro. Evitare cibi grassi, fritti, troppo elaborati o troppo ricchi di zuccheri. Coprirsi il capo quando si esce di casa, usare occhiali da sole, evitare le ore centrali della giornata. E' necessario fare attenzione ai condizionatori e ventilatori: fissare la temperatura dell’ambiente con una differenza di non più di 6 gradi rispetto alla temperatura esterna e non indirizzare ventilatori direttamente sul corpo. Limitare l'uso del forno; utilizzare vestiti comodi, leggeri e freschi. Informarsi sui farmaci che si assumono in modo continuativo e consultare il medico di famiglia per conoscere eventuali controindicazioni.

Condizionatori d’aria portatili. Per gli anziani del Comune di Parma più in difficoltà economica, con priorità per chi vive da solo, e su segnalazione del Servizio sociale territoriale, l’Amministrazione comunale mette a disposizione in comodato d’uso gratuito condizionatori d’aria portatili, laddove le condizioni sanitarie delle persone ne consentano l’uso. 

Volontariato. Anche quest’anno importanti realtà del volontariato (per Parma: “Auser - Filo d’argento”, il Coordinamento Provinciale Centri sociali, Comitati Anziani e Orti, il Centro Sociale Il Tulipano, il Servizio Spesa Solidale- San Leonardo, i Volontari del progetto “Ser.mo.sol.” e l’Associazione “Seirs - Croce Gialla Parma”; per Sorbolo e Mezzani “Auser”, il Centro sociale ricreativo culturale autogestito e il Circolo Arci “Capanna Verde”; per Colorno e Torrile “Auser”) garantiscono la collaborazione con i Servizi per fornire interventi di supporto agli anziani soli, soprattutto per il disbrigo delle pratiche della vita quotidiana.

 Nel Comune di Parma le persone con età uguale o superiore ai 65 anni alla fine del 2014 erano  43.125 unità (22,69 % della popolazione). Alla stessa data, gli anziani con età uguale o superiore ai 75 anni erano 22.847 (12,02 % del totale). I cittadini anziani che nell'anno 2014 si sono rivolti per la prima volta al Servizio Sociale professionale nei Poli Territoriali per richiedere supporto sono stati 1.767. Gli anziani in carico alla Struttura Operativa Anziani del Comune nel 2014 sono stati 3.089, di cui 997 soli, cioè privi di rete familiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento