Idrico, il pubblico funziona. EmiliaAmbiente chiude il bilancio con 690 mila euro di avanzo

"Questa azienda dichiara il presidente Emiliano Occhi, è la dimostrazione che con una gestione attenta, lungimirante e finalizzata unicamente allo scopo sociale, le aziende pubbliche non hanno nulla da invidiare alle società miste o quotate"

ll 2012? Dodici mesi in crescita per EmiliAmbiente SpA. Per il terzo anno consecutivo il gestore del servizio idrico di 13 Comuni del parmense (Fidenza, Fontanellato, Busseto, Colorno, Polesine, Roccabianca, Salsomaggiore, San Secondo, Sissa, Soragna, Torrile, Trecasali e Zibello) ha chiuso infatti il bilancio in positivo, e precisamente con un utile netto di 695.350 euro. "Il risultato – sottolinea il Direttore, Dino Pietralunga – è significativo soprattutto per un’azienda che opera esclusivamente nel settore idrico: un ambito che, proprio per la sua grande importanza ambientale e sociale, vede contingentati i propri margini di remunerazione dalla tariffa stabilita dall’Autorità Nazionale".

I dati 2012 assumono ancora più valore se si considera che quello passato è stato l’anno in cui il mondo delle imprese ha marcato i primi veri segnali di default: "Nel corso dell’esercizio, per fare un esempio - rileva Pietralunga – ben quattro aziende appaltatrici hanno forzatamente interrotto le lavorazioni su appalti a loro affidati".

"La composizione interamente pubblica di EmiliAmbiente – aggiunge il Presidente della SpA, Emiliano Occhi –garantisce ora che l'avanzo di bilancio venga completamente impiegato in nuovi investimenti, di cui il settore idrico ha costante e ingente necessità". E a proposito di investimenti, da una recente analisi di Atersir è emerso come EmiliAmbiente sia, in ambito provinciale, il gestore che percentualmente si trova più “avanti” nel proprio piano d’ambito: la società infatti - nonostante un sistema creditizio che negli ultimi tempi, anche per l’incertezza dovuta ad una normativa in continua evoluzione, aveva chiuso quasi del tutto i rubinetti – nell'ultimo quinquennio ha investito 23.874.824 euro sui 24.929.002 previsti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa azienda – conclude Occhi - è la dimostrazione che con una gestione attenta, lungimirante e finalizzata unicamente allo scopo sociale, le aziende pubbliche non hanno nulla da invidiare alle società miste o quotate, sia a livello di efficienza che di risultati economici". Il bilancio 2012 di EmiliAmbiente SpA è interamente consultabile sul sito www.emiliambiente.it nella sezione “azienda”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento