Nella Bassa le emozioni di Verdi e Guareschi

Dal 4 dicembre quattro pomeriggi tra letture, itinerari e degustazioni con Beppe Cantarelli, Giancarlo Ilari, Enrico Beruschi e Vito. Eventi a ingresso libero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Quattro voci, quattro modi diversi per scoprire Giuseppe Verdi e Giovannino Guareschi. Saranno Beppe Cantarelli, Giancarlo Ilari, Enrico Beruschi e Vito i protagonisti di "Emozioni d'autore", la rassegna che proporrà quattro pomeriggi, a partire da domenica prossima, a Busseto, Fontanelle di Roccabianca, Zibello e Polesine con l'obiettivo non solo di far conoscere due grandi personaggi del Parmense ma anche di promuovere le eccellenze del territorio: i quattro "ciceroni" d'eccezione non si limiteranno infatti a leggere o recitare le opere di Verdi e Guareschi, ma condurranno il pubblico in veri e propri itinerari di scoperta, attraverso i luoghi e i sapori della Bassa. Diversi gli appuntamenti in programma, tutti a ingresso gratuito: dai concerti ai mercatini, dalle presentazioni di libri alle degustazioni di prodotti tipici.

L'iniziativa è realizzata dalla Provincia, nell'ambito del progetto interregionale "Paesaggi d'autore", con il cofinanziamento della Regione Emilia Romagna e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il contributo di Banca Monte Parma e la collaborazione della Strada del Culatello di Zibello e dei Comuni di Busseto, Zibello, Roccabianca e Polesine.

"Con questa iniziativa vogliamo far diventare la Bassa protagonista del progetto interregionale "Paesaggi d'autore" guidato dall'Emilia Romagna, un progetto che mira a valorizzare il nostro patrimonio culturale - ha detto l'assessore provinciale al Turismo Agostino Maggiali, presentando la rassegna questa mattina al Parma Point -. Nella Bassa abbiamo Verdi e Guareschi, due personaggi di livello mondiale che vogliamo celebrare anche per attivare un turismo nuovo, in grado di abbinare cultura, ambiente ed enogastronomia".

"Questa manifestazione, che ha messo insieme diverse realtà, rappresenta un importante momento di rilancio e di promozione turistica della Bassa - ha affermato il sindaco di Busseto Maria Giovanna Gambazza -. È fondamentale che pubblico e privato lavorino insieme, che uniscano le forze per costituire un gruppo coeso: solo così si potrà realizzare un progetto articolato che ci porterà al Bicentenario verdiano del 2013".

"Avere testimonianze tangibili di un grande scrittore e di un musicista di fama mondiale è per noi motivo di grande orgoglio. Un valore su cui abbiamo voluto investire, realizzando ad esempio il Museo Mondo Piccolo e restaurando l'Arena del Sole, che conserva le nove statue del Monumento di Verdi - ha osservato l'assessore del Comune di Roccabianca Bruno Pezzini -. Ora questa iniziativa ci permetterà di trasmettere ai visitatori le tradizioni della Bassa che si "respirano" nelle opere di Verdi e Guareschi".

Il programma delle quattro giornate è stato illustrato questa mattina dall'ideatore della rassegna Egidio Bandini, che ha spiegato: "L'idea è stata quella di prestare attenzione e dare nuova vitalità alla Bassa, in un mese che di solito è dedicato esclusivamente al Natale, con quattro personaggi molto importanti". Si parte domenica prossima, 4 dicembre, con il musicista di fama internazionale Beppe Cantarelli che a Busseto guiderà e animerà un itinerario verdiano: partenza alle 15 da piazza Verdi per poi proseguire al Teatro Verdi, Casa Barezzi e Villa Pallavicino, dove si potrà assistere al concerto lirico nella sala della Musica con il soprano Azusa Kinashi, il tenore Marco Lopez e Enrico Melle al pianoforte. Domenica spazio anche al mercato di prodotti tipici "Il maiale in tavola" e alla musica della "Minestron Band".

Giovedì 8 dicembre ci si sposta a Fontanelle di Roccabianca. Ritrovo alle 15 al Museo Mondo Piccolo dove l'attore Giancarlo Ilari leggerà alcuni brani natalizi tratti dalle opere di Guareschi. Nell'occasione saranno presentati i tre volumi "Don Camillo a fumetti" con i curatori della collana Egidio Bandini e Davide Barzi e il disegnatore Roberto Meli. A Fontanelle si potrà approfittare anche del Mercatino del fumetto, curato da Pop store di Parma. La giornata si chiuderà con una merenda-degustazione a base di prodotti tipici della Bassa all'Hostaria da Ivan.

La terza tappa, domenica 11 dicembre, è a Zibello con il comico Enrico Beruschi che dalle 15 sarà protagonista al Teatro Pallavicino di "Parliamo tanto di Verdi e Guareschi", letture con intermezzi musicali del gruppo "Il Trio Fisa". Si potrà visitare la Mostra dei presepi e partecipare alla degustazione di prodotti tipici della Bassa al "Paradiso del Sapore". Infine, in piazza Guareschi ci saranno le bancarelle del Mercatino delle Strade dei Vini e dei Sapori di Parma.

Domenica 18 dicembre si conclude a Polesine Parmense con un itinerario tutto guareschiano. A guidare i partecipanti lungo l'argine del Po sarà il comico Vito che proporrà "A spasso nel Mondo Piccolo: un percorso, con partenza alle 15 in via Roma, con letture di brani di Giovannino Guareschi e l'accompagnamento musicale di Eugenio Martani (clarinetto) e Corrado Medioli (fisarmonica). Nella cantina dei vini dell'Antica Corte Pallavicina si terrà la presentazione del volume di ricette "E' pronto in tavola" di Vito, e a seguire si terrà la degustazione del "Cotechino in maschera". Infine, nella Corte si potrà approfittare del Mercatino dei prodotti della Strada del Culatello di Zibello.

Informazioni e prenotazioni:
Parma Point: via Garibaldi, 18. Tel. 0521 931800

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento