menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Endometriosi e inquinamento: stasera incontro pubblico

Agenti inquinanti che in modo preoccupante contribuiscono all'aumento di varie patologie. Il convegno dell'APE si propone di fare il punto della situazione su eventuali correlazioni tra endometriosi ed inquinamento ambientale

Salute pubblica ed inquinamento atmosferico. Si parla di endometriosi. Oggi 16 novembre novembre dalle ore 21.00 presso l'Auditorium Toscanini, Via Cuneo 3, si accenderanno i riflettori su questa malattia femminile che in Italia colpisce circa 3 milioni di donne in età fertile. Il convegno promosso dall'Associazione Progetto Endometriosi A.P.E. Onlus con il Patrocinio del Comune di Parma nasce dalla volontà di divulgare informazioni in merito a una patologia spesso sconosciuta.

Dati e studi recenti dimostrano quanto l'ambiente che ci circonda incide sull'insorgenza di malattie croniche tra le quali appunto l'endometriosi. Ne soffrono ben quattordici milioni di donne in Europa. Il costo delle giornate di lavoro perso (in Europa) a causa dell'endometriosi, è stimato intorno ai 30 miliardi di euro. Purtroppo le percentuali sono in aumento ed al momento non sono disponibili ulteriori statistiche in quanto, nonostante gli appelli delle istituzioni, non è stato ancora istituito un registro nazionale.

Per una consapevolezza sempre maggiore, per comprendere cosa possiamo fare concretamente per evitare danni all'ambiente e alla nostra salute, è importante la partecipazione della cittadinanza. Interverranno il Dott. Carlo Alboni - Responsabile ambulatorio endometriosi Ospedale Civile di Sassuolo che spiegherà nel dettaglio la patologia endometriosica e mostrerà i dati di incidenza e i numeri della provincia di Modena e la Dott.ssa Patrizia Gentilini - oncoematologa ISDE Forlì - Associazione Medici per l'Ambiente che parlerà dei rischi per la salute causati dall'inquinamento. A presenziare l’incontro l’assessore all’Ambiente del Comune di Parma Gabriele Foll  e la presidente di APE Onlus Marisa Di Mizio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento