Banco Desio dovrà pagare 360 mila euro. Ceci: "Sanzione blanda"

"Tanto negativi erano i giudizi di Banca d'Italia contro Banco Desio, quanto blanda è apparsa a molti la sanzione inflitta. Solo 360 mila euro". Così l'ex impiegato dell'istituto di credito, Enrico Ceci, commenta la sanzione inflitta da Bankitalia

"Tanto negativi erano i giudizi di Banca d’Italia contro Banco Desio, quanto blanda è apparsa a molti la sanzione inflitta. Solo 360 mila euro infatti dovranno pagare i componenti del cda e del collegio sindacale di Banco di Desio in carica nel biennio 2008-2009". Così l'ex impiegato dell'istituto di credito, Enrico Ceci, commenta la sanzione inflitta da Bankitalia.

Ceci, il 27 gennaio del 2009, ha presentato un esposto alla Banca d'Italia contro Banco Desio, le motivazioni stanno nel riscontro di irregolarità e illeciti. "Le criticità rilevate da Banca d’Italia coincidono perfettamente con le problematiche da me sollevate nel 2008 e confermate peraltro anche dal GICO (Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata della GdF) di Roma nel corso delle indagini. Purtroppo resta la delusione per la decisione della Magistratura del Lavoro che non ha riconosciuto la ritorsività del licenziamento confermandone invece l’asserita giusta causa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento