Esce dal carcere e viene accompagnato al Cie di Torino

I poliziotti dell'Ufficio Immigrazione hanno eseguito il provvedimento: l'Ambasciata Algerina non ha riconosciuto la sua nazionalità

Un cittadino straniero, la cui nazionalità non è ancora stata accertata, è stato trasfertito al Centro di Permanenza di Torino Brunelleschi dopo la sua uscita dal carcere dove ha scontato una condanna per un furto avvenuto nel 2017. Il personale dell'Ufficio Immigrazione della Questura quindi ha provveduto ad accopagnare il giovane, che ha 32 anni, a Torino dove verrà accertata la sua nazionalità. L'Ambasciata algerina non ha riconosciuto la nazionalità del ragazzo: per questo motivo non è stato possibile mettere in atto un allontanamento coatto alla frontiera. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento