Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Escursionista parmigiano scivola a 3 mila metri e si ferisce ad una gamba: salvato dal Soccorso Alpino

L'uomo è finito contro un grande sasso: trasportato in ospedale con l'elicottero

Un escursionista parmigiano di 43 anni, è scivolato sulla neve e si è ferito ad una gamba mentre si trovava nella zona del bivacco Orobica (gruppo Presanella), in Trentino, ad oltre 3 mila metri. E' stato il compagno di escursione a dare l'allarme e a richiedere l'intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino e dell'elicottero delle emergenze

L'escursionista è scivolato sulla neve e, finendo su un sasso, si è ferito a una gamba. La richiesta di aiuto al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 12.30 da parte di uno dei compagni di escursione, che è dovuto scendere a valle per una ventina di minuti prima di trovare campo.

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero che ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso e l'equipe medica. L'uomo è stato stabilizzato e recuperato a bordo dell'elicottero e trasferito all'ospedale di Tione. Non è stato necessario l'intervento degli operatori della Stazione di Pinzolo, pronti a dare supporto all'equipaggio dell'elisoccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista parmigiano scivola a 3 mila metri e si ferisce ad una gamba: salvato dal Soccorso Alpino

ParmaToday è in caricamento