Favia e Salsi espulsi, i 5 Stelle: "Le divisioni non ci appartengono"

"Il vero avversario è un sistema politico che da 20 anni a questa parte non è stato in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini. Tanti consiglieri svolgono un'importante e cruciale lavoro e sicuramente tutti, nessuno escluso, continueranno a lavorare con questo preciso intento"

Comunicato stampa del Movimento 5 Stelle di Parma sull'espulsione di Favia e Salsi da parte di Beppe Grillo. Un esercizio di stile. Calibrando ogni singola parola per non incorrere nelle scomuniche di Grillo gli esponenti parmigiani dei 5 Selle però sottolineando comunque che tutti i consiglieri continueranno a fare il loro lavoro, nessuno escluso. "Le modalità di confronto degli ultimi giorni ci colpiscono". Una netta presa di distanza, comunque, dalle espulsioni di Beppe Grillo. Staremo a vedere come reagirà ora il capo politico del Movimento 5 Stelle.

"Quanto successo negli ultimi giorni ha portato a modalità di confronto che ci colpiscono. I toni molto alti di queste divergenze hanno generato un conflitto che ha trasceso l'oggetto del contendere. Le idee uniscono, questo è il nostro sentire. Le divisioni sono figlie di un pensiero che non ci appartiene. Siamo sorpresi proprio dall'intensità di questa dinamica azione-reazione. Impossibile esprimersi senza i dovuti approfondimenti. Si deve chiarire il perché di alcune scelte e delle conseguenze".

"E’ doveroso verso i cittadini e verso questo Movimento in continuo sviluppo che tutta Italia e l'Europa guardano con interesse. Al di là di questa vicenda, restiamo convinti che solo attraverso la discussione ed un confronto civile si generino le idee migliori per la società. É un'opinione che portiamo spesso anche in Consiglio Comunale. In questo periodo politicamente complesso e di transizione sentiamo la necessità di restare uniti: il vero avversario infatti è un sistema politico che da 20 anni a questa parte non è stato in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini. Tanti consiglieri svolgono un'importante e cruciale lavoro per la nostra società e sicuramente tutti, nessuno escluso, continueranno a lavorare con questo preciso intento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento