Estorceva denaro agli imprenditori in difficoltà: arrestato usuraio 65enne

La Guardia di Finanza di Parma ha eseguito il provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica: l'usuraio è stato colto in flagranza di reato

I finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Parma hanno arrestato nei giorni scorsi un uomo di 65 anni per i reati di usura ed estorsione perpetrati nei confronti di imprenditori che versavano in gravi difficoltà economiche. Le indagini, disposte e coordinate dalla Procura della Repubblica di Parma, hanno consentito di cogliere l'usuraio in flagranza di reato. 

Ulteriori e approfonditi dettagli dell’operazione saranno illustrati dal Procuratore della Repubblica di Parma, dott. Alfonso D’Avino, nel corso di un’apposita conferenza stampa indetta alle ore 11.00 presso la Procura della Repubblica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: si cercano le persone a contatto con l'uomo di Lesignano la sera del ballo a Codogno

Torna su
ParmaToday è in caricamento