menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentata estorsione, 200 euro per il portafoglio: fermati dalla Polfer

La polizia ferroviaria ha bloccato i due malviventi che hanno chiesto la cifra ad un 40enne parmigiano in cambio dei documenti che aveva perso: è il secondo tentativo in città in pochi giorni

Secondo tentativo di estorsione in pochi giorni a Parma. E secondo blitz in diretta delle forze dell'ordine. Dopo i due uomini bloccati all'Euro Torri mentre tentavano di estorcere soldi ad un imprenditore questa volta la scena è stata la stazione ferroviaria. Un 40enne parmigiano, vittima della richiesta di denaro da parte di 2 sconosciuti che probabilmente avevano trovato il portafoglio, si è rivolto alla Polizia ferroviaria e non si è lasciato intimidire.


Dopo aver ricevuto una telefonata dalla voce di un uomo che gli chiedeva 200 euro per avere indietro tutto il contenuto del portafogli, documenti compresi. Così ha risposto affermativamente e si è recato all'appuntamento con i soldi, proprio davanti alla stazione. Ma la Polizia sapeva tutto ed è riuscita ad arrestare le due persone autrici del tentativo di estorsione. Si tratta di B.L. e di M. U., due italiani già noti alle forze dell'ordine. L'accusa per loro è tentata estorsione e ricettazione. Ora si trovano agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Il parco Vezzani torna a nuova vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento