Estrae una pistola 'clandestina' durante la lite con la figlia: arrestato 85enne

L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio all'interno di un'abitazione di Corcagnano: un vicino ha visto la sagoma dell'arma ed ha chiamato i carabinieri, evitando il peggio

Ha estratto una pistola senza matricola durante una lite scoppiata con la figlia, all'interno della sua abitazione  di Corcagnano. L'episodio è avvenuto, ieri lunedì 29 luglio, nel pomeriggio. Un vicino, allarmato dalle urla che provenivano dall'appartamento dell'anziano, si è affacciato alla finestra ed ha visto la sagoma di una pistola. Ha subito composto il 112 per chiamare i carabinieri. I militari sono giunti sul posto in pochi attimi ed hanno scoperto che l'uomo aveva in casa, all'interno di un cassetto una pistola Beretta calibro 7.65 senza matricola e mai denunciata. È stato lo stesso 85enne a consegnarla ai militari. Oltre all'arma aveva anche una pistola da soft air, sempre nello stesso cassetto. Secondo le prime informazioni l'utente avrebbe estratto la pistola durante la lite con la figlia ed avrebbe poi manifestato l'intento di usarla contro sé stesso per togliersi la vita. L'intervento del vicino di casa, che ha subito chiamato i carabinieri, è stato fondamentale per evitare una possibile tragedia. La pistola infatti aveva sei colpi nel caricatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento