Cronaca

Eurosia ricorre al Tar contro il Comune di Parma: chiede 360 mila euro

Il motivo? "A titolo di maggior costo delle opere aggiuntive richieste dal Comune di Parma", attraverso una lettera inviata a Eurosia srl nel maggio del 2008. La difesa dell'Ente affidata a Salvatore Caroppo

Eurosia srl, la società che gestisce il Centro Commerciale Eurosia cita in giudizio davanti al Tar dell’Emilia-Romagna il Comune di Parma e chiede un risarcimento di 362 mila euro. Il motivo? “A titolo di maggior costo delle opere aggiuntive richieste dal Comune di Parma”, attraverso una lettera inviata a Eurosia srl nel maggio del 2008. Il Comune, con una delibera di giunta approvata il 29 aprile, ha conferito l’incarico della difesa del Comune all’avvocato Salvatore Caroppo dell’Avvocatura Municipale del Comune di Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurosia ricorre al Tar contro il Comune di Parma: chiede 360 mila euro

ParmaToday è in caricamento