Eurosia ricorre al Tar contro il Comune di Parma: chiede 360 mila euro

Il motivo? "A titolo di maggior costo delle opere aggiuntive richieste dal Comune di Parma", attraverso una lettera inviata a Eurosia srl nel maggio del 2008. La difesa dell'Ente affidata a Salvatore Caroppo

Eurosia srl, la società che gestisce il Centro Commerciale Eurosia cita in giudizio davanti al Tar dell’Emilia-Romagna il Comune di Parma e chiede un risarcimento di 362 mila euro. Il motivo? “A titolo di maggior costo delle opere aggiuntive richieste dal Comune di Parma”, attraverso una lettera inviata a Eurosia srl nel maggio del 2008. Il Comune, con una delibera di giunta approvata il 29 aprile, ha conferito l’incarico della difesa del Comune all’avvocato Salvatore Caroppo dell’Avvocatura Municipale del Comune di Parma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento