menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari per comprare coca ed eroina: due arresti in stazione

Una 21enne italiana è finita in manette insieme al suo pusher nigeriano 22enne: i carabinieri li hanno fermati nel primo pomeriggio di ieri davanti alla stazione

I carabinieri di Parma hanno effettuato due arresti davanti alla stazione ferroviaria di Parma. Questa volta a finire in manette sono stati sia il pusher nigeriano che la cliente italiana: i militari infatti, dopo aver sorpreso un giovane 22enne a spacciare droga ad una ragazza di 21 anni, si sono accorti che anche la consumatrice aveva qualcosa da nascondere. La donna infatti avrebbe dovuto essere ai domiciliari.

L'episodio si è svolto nel primo pomeriggio di ieri: i militari hanno assistito ad uno scambio di sostanze stupefacenti, in particolare 20 grammi di cocaina e 25 grammi di eroina, e sono intervenuti: il pusher nigeriano ha opposto una vivace resistenza ed è stato bloccato ed ammanettato, tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. La ragazza, identificata in un italiana di 21 anni era evasa dai domiciliari proprio per effettuare l'acquisto di droga: stava scontando una condanna per i reati di furto e rapina impropria. Anche per lei sono scattare le manette per evasione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento