Evasi, intercettati nella periferia milanese: fuggono in tangenziale

I due detenuti evasi dalla struttura penitenziaria di via Burla il 2 febbraio sarebbero stati visti a Sesto Ulteriano a bordo di un'auto rubata. Alla vista dell'auto dei carabinieri di San Giuliano sono scappati

I due detenuti albanesi evasi dal carcere di via Burla due settimane fa non avrebbero lasciato l'Italia ma sarebbero fuggiti alla vista di un'auto dei carabinieri nella profonda periferia milanese, a Sesto Ulteriano. Lo riferisce la Gazzetta di Parma. Dopo le polemiche sulle condizioni della struttura detentiva di massima sicurezza che ha coinvolto anche i vertici del Dap, i due fuggitivi sarebbero stati intercettati su un'auto rubata ma se la sarebbero data a gambe, riuscendo a seminare l'auto dei militari della stazione di San Giuliano Milanese.

L'auto è una potente Audi S5 rubata a Piacenza e ritrovata più tardi abbandonata nel centro di Milano. Alla vista dei militari l'auto è subito partita a forte velocità verso la tangenziale di Milano e l'inseguimento, cui ha partecipato anche un'altra 'gazzella', è stato vano. L'Audi é stata sequestrata per essere passata al setaccio nell'ipotesi che possa fornire qualche elemento utile agli investigatori.

Valentin Frrokaj e Taulant Toma, 35 e 29 anni, condannati per omicidio e per rapina, riuscirono ad uscire di notte dal carcere di via Burla, dopo aver segato le sbarre -probabilmente con il fornelletto usato per cucinare- ed essersi calati con le lenzuola. Un metodo 'tradizionale' che ha mostrato le grosse falle del sistema di sicurezza di un carcere da cui, negli ultimi anni, è stato quasi impossibile evadere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento