menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ParmaforExpo2015, Casa: "Vetrina internazionale per Parma"

Grande occasione di valorizzazione di Parma e del suo territorio su cui il Comune deve investire, secondo l'asessore Casa, intervenuto nel corso dell'incontro con Camera di Commercio e Fiere di Parma

Una grande occasione per Parma per valorizzare le eccellenze del territorio accrescendo la visibilità delle imprese. Questo, sottolinea l'assessore Cristiano Casa, l'obiettivo della sinergia tra Comune e Camera di Commercio nell'ambito del tavolo Parma for Expo 2015 a cui aderiscono anche Fiere di Parma, Provincia, Università degli studi, Fondazione Cariparma e Fondazione Monteparma. "Oltre al suo ruolo istituzionale, il Comune mira a favorire la promozione turistica non limitandosi a Parma ma su tutta la provincia, con un'ampia adesione dei comuni per lavorare su una strategia di marketing territoriale condivisa". Sinergia condivisa con Fiere di Parma, che ha avuto il mandato da Federalimentare di allestire il padiglione del settore agroindustriale Cibus Italia.

Soddisfazione espressa anche da Cesare Azzali, amministratore delegato Parma Alimentare: "Il primo grande risultato è stato aver ospitato il collegio dei Commissari generali di Expo. Ci aspettiamo presenze di rilievo e nei prossimi sei mesi Parma vedrà una grande valorizzazione a livello internazionale attraverso le eccellenze delle aziende agroalimentari del nostro territorio". Realizzato per l'occasione anche il sito Parma4expo, una piattaforma in italiano e inglese per fornire informazioni su aziende, enti e istituzioni per i visitatori di Expo. Presente anche il vicepresidente della Camera di Commercio di Parma Leonardo Cassinelli che sottolinea l'impegno con un investimento da parte della Camera di Commercio per valorizzare le imprese locali, con la previsione di incontri nell'ottica della creazione di una vetrina sul territorio. Un percorso complesso quello che ha visto la realizzazione del padiglione corporate di livello internazionale, sottolinea Annalisa Sassi vice presidente Fiere di Parma, che rimarca l'importanza dell'occasione per "contribuire in modo rilevante all'esposizione internazionale con le eccellenze del territorio che si coniugano con il tema dell'alimentazione nel mondo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento