menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Rainieri

Fabio Rainieri

Expo, Rainieri: "I treni speciali Roma-Milano fermino anche a Parma e Piacenza"

"Intervenire presso il Governo italiano e Trenitalia spa per far si che i treni speciali fermino anche a Parma, Piacenza e Modena". Lo chiede il gruppo della Lega in regione Emilia Romagna con una risoluzione indirizzata alla giunta regionale

“Intervenire presso il Governo italiano, Trenitalia spa e altre concessionarie del servizio pubblico ferroviario eventualmente interessate perché, in previsione del potenziamento della tratta Milano – Roma in concomitanza con Expo 2015, siano previste fermate di treni speciali a Modena, Parma e Piacenza”.

Lo chiede il gruppo della Lega in regione Emilia Romagna con una risoluzione indirizzata alla giunta regionale. “Expo 2015 – sottolinea Fabio Rainieri, segretario nazionale del Carroccio e vicepresidente dell’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna  - costituisce una grande opportunità di sviluppo anche e soprattutto per l’Emilia-Romagna sia per la vicinanza con la sede dell’esposizione universale, Milano, sia per il tema principale della stessa, l’alimentazione, che è una delle filiere produttive in cui eccelle a livello mondiale la nostra regione”.

“In quest’ottica tutto il territorio regionale dovrebbe essere messo nelle condizioni di poter usufruire al meglio di questa occasione di crescita probabilmente irripetibile e in questa considerazione rientra anche il miglioramento e il potenziamento dei trasporti per collegare la sede di Expo con le varie realtà del nostro territorio. Per questo – spiega -, appreso che Trenitalia ha previsto che i treni speciali per Expo 2015 sulla tratta Milano - Roma fermino in Emilia-Romagna solo nelle stazioni alta velocità di Bologna e Reggio Emilia, chiediamo alla giunta di intervenire presso il Governo perché questi treni fermino anche a Parma, realtà fortissima nella filiera dell’alimentazione”. 

“Oltre ad ospitare la sede dell’autorità alimentare europea, Parma è uno snodo nevralgico del sistema di trasporto della Pianura Padana. La stessa stazione – sottolinea Rainieri - è dotata di una interconnessione con la linea ad Alta Velocità, costata parecchi soldi pubblici ma pressoché inutilizzata ed è oggetto di pressanti richieste di maggior attraversamento da parte della autorità e istituzioni locali oltre che da parte delle categorie economiche del territorio. Quel territorio – conclude - che non può farsi scappare un’occasione di rilancio come questa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento