menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fidenza, l'Expo entra nelle scuole: incontro all'Istituto Solari

Ha preso il via stamani “A scuola con Expo”, la serie di incontri con le classi quarte e quinte della scuola secondaria di II grado che il Comune di Fidenza ha organizzato in vista dell'imminente inaugurazione di Expo 2015.

Ha preso il via stamani “A scuola con Expo”, la serie di incontri con le classi quarte e quinte della scuola secondaria di II grado che il Comune di Fidenza ha organizzato in vista dell'imminente inaugurazione di Expo 2015. Fidenza si prepara alla kermesse, che vedrà protagonista proprio quella filiera produttiva agroalimentare che costituisce l'eccellenza del nostro territorio, individuando nei ragazzi gli interlocutori ideali per una riflessione sull'Esposizione universale.

Protagonista del primo incontro è stato l'Istituto agrario “Solari”, il cui corso di studi è mirato all'agricoltura e all'ambiente. Dal dibattito è emerso come l'Expo sia un tema di grande interesse e curiosità per i ragazzi che si sono confrontati con il vicesindaco con delega alla Scuola e Turismo, Alessia Gruzza, e con gli altri relatori su aspettative e proposte. “L'importanza e l'eccezionalità di un evento come Expo e la sua vicinanza a Fidenza sia a livello geografico che tematico ne fanno un'opportunità da cogliere e Fidenza è pronta. Saranno potenziati i collegamenti, non solo ferroviari, ma anche un servizio navetta dedicato. Per essere competitivi, oggi, occorre fare rete, ne sono un esempio i progetti territoriali come Anima, nel quale si inserisce il Festival OF? che sarà un evento unico a livello nazionale, e la giornata sui giovani e il lavoro, che si terrà il 16 maggio e vedrà Fidenza come Comune capofila per parlare di formazione, lavoro e agricoltura”, ha spiegato il vicesindaco Alessia Gruzza ai ragazzi e ha poi annunciato alcune novità legate al Bicentenario di Girolamo Magnani inserite nella Stagione Lirico-sinfonica e l'inaugurazione di una mostra dedicata alla Grande Guerra che ha ottenuto il logo ufficiale delle Commemorazioni del Centenario della Prima guerra mondiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale.

Il professor Giuseppe Cattanei, presidente del Club di Prodotto “Terre Francigene Piacentine e dell'Emilia”, ha sottolineato come Expo sia un'opportunità da cogliere per i giovani: offre spunti, idee, mostra tecnologie e nuovi indirizzi, mette in rete conoscenze e competenze da condividere.
Il Club di Prodotto “Terre Francigene Piacentine e dell'Emilia” è partner del Comune di Fidenza nel progetto di collegamento bus quotidiano che per i sei mesi della manifestazione collegherà la stazione di Fidenza a Expo 2015. “Il valore aggiunto dell'iniziativa, nata dalla collaborazione tra pubblico e privato, è la possibilità della visita guidata con una proposta mirata per le scuole”, ha detto il vicesindaco Alessia Gruzza. Mauro Mangora, segretario Coldiretti Fidenza, ha sottolineato l'importanza della filiera produttiva e dell'agricoltura per il nostro territorio: risorse che costituiscono un'eccellenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento