Cronaca

Fa irruzione nella casa dell'ex compagna, la picchia e la minaccia di morte: 33enne in manette

Le violenze contro la donna continuavano da tempo: lei lo aveva denunciato ed era stato disposto l'allontanamento dalla casa famigliare

Era stato allontanato dalla casa famigliare con un provvedimento del giudice che aveva deciso il provvedimento dopo una serie di violenze nei confronti della compagna ma un 33enne si è presentato lo stesso a casa della donna, è entrato con la forza, l'ha minacciata e picchiata: l'uomo è stato arrestato dai carabinieri ed ora si trova nel carcere di via Burla. L'ennesimo caso di violenza sulle donne si è verificato nella città di Parma: la relazione tra i due era iniziata nel 2014 ma l'uomo si è mostrato da subito violento nei confronti della compagna. In più occasioni le forze dell'ordine si sono recate, nel corso degli anni, presso l'abitazione della coppia per litigi e violenze contro di lei da parte del convivente che ha poi presentato alcune denunce contro di lui. Dopo un nuovo episodio di violenza era stato disposto l'allontanamento dalla casa famigliare ma dopo pochi giorni l'uomo ha sfondato la porta ed è rientrato. In due occasioni ha di nuovo messo le mani addosso alla ex compagna e l'ha minacciata di morte: dopo l'arrivo dei carabinieri è scappato ma si è poi ripresentato il giorno dopo. Il 33enne è stato arrestato mentre tentava di rientrare in casa, passando dal giardino: ora si trova nel carcere di via Burla con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa irruzione nella casa dell'ex compagna, la picchia e la minaccia di morte: 33enne in manette

ParmaToday è in caricamento