Fa sparire migliaia di euro dai conti corrente dei condomini: impiegata condannata

La donna dovrà risarcire 7 mila euro per evitare un anno e mezzo di carcere

Mentre il responsabile di un ufficio che si occupa dell'amministrazione di alcuni condomini era in malattia un'impiegata avrebbe approfittato della sua assenza per prelevare denaro dai conti corrente di alcuni condomini. Una donna è stata condannata dal Tribunale di Parma al versamento di un risarcimento di 7 mila euro, in sostituzione della pena ad un anno e mezzo di carcere. Secondo la ricostruzione dell'accusa la lavoratrice avrebbe preso le carte bancomat ed i codici ed avrebbe prelevato, nel corso di tre mesi, migliaia di euro. Il responsabile, dopo essere tornato, si è accorto degli ammanchi ed ha presentato denuncia contro ignoti. Le immagini di alcune telecamere hanno confermato che era stata proprio l'impiegata a prelevare i soldi con i bancomat. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzarotti furioso: "Non è una gara a chi è più stupido"

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento