'Nessun falò a Fontevivo', Tommaso Fiazza: "Perchè l'Amministrazione l'ha annullato?

Tommaso Fiazza, candidato sindaco per la lega Nord, che si fa portavoce delle lamentele di tanti fontevivesi delusi: "Il falò era da sempre un appuntamento sentito e vissuto da tutti gli abitanti con entusiasmo"

Tommaso Fiazza, candidato sindaco della Lega Nord a Fontevivo

"Nessun falò a Fontevivo" è la frase che tanti fontevivesi stanno pronunciando in questi giorni e che lascia l'amaro in bocca. Perchè il falò del martedì sera, cosi come il marcordì sgurot, a Fontevivo era un’istituzione per grandi e piccoli. Le radici affondano addirittura ai tempi di Maria Luigia quando soggiornava nel collegio dei Nobili e usava far festeggiare il popolo per il primo giorno di Quaresima. Proprio in ricordo di questa giornata, fino a una ventina di anni fa, si faceva una grossa festa per tutti; poi la festa è scemata ed è rimasto il falò e la rottura delle pignatte in piazza. Quest'anno invece nemmeno il falò è stato fatto".

 A denunciare tutto questo è Tommaso Fiazza, candidato sindaco per la lega Nord, che si fa portavoce delle lamentele di tanti fontevivesi delusi. "Mi chiedo e ci chiediamo per quale valido motivo l'Amministrazione comunale ha pensato bene di annullare il falò? La motivazione, che secondo tanti non sta in piedi, è la recente nevicate e l'alto tasso di umidità."  Secondo Fiazza il vero motivo sarebbe più un immobilismo cresciuto di anno in anno e orami sfociato in quest'ultimo anno di amministrazione. Inoltre Fiazza si dice "rammaricato e deluso" dalla decisione presa anche perchè i comuni limitrofi non hanno certo rinunciato ai festeggiamenti soliti. Il falò era da sempre un appuntamento sentito e vissuto da tutti gli abitanti con entusiasmo per valorizzare quelle tradizioni locali che sono alla base delle nostre radici. Ma questo in Comune probabilmente non lo sanno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento