False sponsorizzazioni sportive: sequestrati immobili a Parma

Sono stati sequestrati anche alcuni immobili di Parma nell'ambito dell'inchiesta sulle false sponsorizzazioni sportive a Pistoia. I provvedimenti, emessi dal tribunale di Pistoia, sono stati eseguiti stamani dalla Guardia di Finanza di Pistoia

Sono stati sequestrati anche alcuni immobili di Parma nell'ambito dell'inchiesta sulle false sponsorizzazioni sportive a Pistoia. I provvedimenti, emessi dal tribunale di Pistoia, sono stati eseguiti stamani dalla Guardia di Finanza di Pistoia, a seguito di un'indagine di polizia giudiziaria, che ha permesso di sgominare un'associazione a delinquere, che secondo gli inquirenti, sarebbe stata capeggiata dall'ex vicesindaco di Monsummano Terme (Pistoia), Giacomo Pasqui, e che operava nel campo delle false sponsorizzazioni ciclistiche dilettantistiche della provincia di Pistoia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento