Casa Pound trova l'alloggio temporaneo a una famiglia italiana sfrattata

I militanti di Casa Pound Parma fanno sapere che nelle scorse settimane hanno offerto un alloggio temporaneo ad una famiglia italiana in difficoltà: li hanno sistemati gratuitamente in una struttura del movimento facendosi carico della situazione

I militanti di Casa Pound Parma fanno sapere che nelle scorse settimane hanno offerto un alloggio temporaneo ad una famiglia italiana in difficoltà: li hanno sistemati gratuitamente in una struttura del movimento facendosi carico della situazione fino al raggiungimento di una situazione definitiva.

"Ci siamo trovati difronte a una situazione incredibile -afferma Luca Furlotti, responsabile locale di CasaPound-  una famiglia di Monticelli Terme con padre, madre e figlia di 12 anni, sfrattata per il mancato pagamento dei canoni d'affitto, che aveva come unica alternativa vivere in macchina. Nonostante le ripetute richieste d' aiuto e gli incontri con il sindaco e gli assistenti sociali non hanno avuto nessuna risposta se non quella di dividersi, con la madre e la figlia ospiti temporanee di una casa famiglia e il padre in mezzo a una strada."

"Abbiamo deciso quindi di farci carico della situazione com' è nel nostro stile -continua Furlotti- e abbiamo messo gratuitamente a disposizione della famiglia un alloggio temporaneo, ovvero una seconda struttura del movimento aperta da più di un anno, in attesa di una sistemazione definitiva che è poi arrivata anche senza l' aiuto del comune assente ingiustificato, ma grazie al passaparola tra gli amici della famiglia, i militanti e i simpatizzanti di CasaPound."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ovviamente non ci fermiamo qui -conclude Furlotti- abbiamo già inserito la famiglia nel programma degli aiuti alimentari agli italiani in difficoltà e continueremo ad essere a loro disposizione finchè ce ne sarà bisogno, consapevoli di essere gli unici dalla parte del nostro popolo e gli unici a difendere i diritti degli italiani"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di San Secondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento