Addetti Iren a domicilio, Federconsumatori denuncia: "Fanno contratti poco chiari"

Diversi cittadini utenti hanno ricevuto la visita a domicilio di addetti per conto di IREN che proponevano di firmare un documento per ottenere l’abbassamento dei costi delle bollette. Federconsumatori: "Proposte non chiare e assolutamente fuorvianti"

Federconsumatori Parma è stata contattata da diversi cittadini utenti che hanno ricevuto, nei giorni scorsi, la visita a domicilio di addetti per conto di IREN che proponevano di firmare un documento per ottenere l’abbassamento dei costi delle bollette. Alcuni utenti, allettati da simile proposta, hanno firmato ma, verificato o fatto verificare con calma quanto sottoscritto, hanno scoperto di avere accettato in realtà il passaggio di contratto dal “mercato tutelato” al “mercato libero”. Una cosa ben diversa da quella prospettata dai sedicenti addetti IREN!

Federconsumatori ritiene inaccettabile, fuori dagli impegni di trasparenza assunti da IREN, presentarsi nelle case degli utenti con proposte non chiare e assolutamente fuorvianti. Sappiamo bene che, in generale, le società che vendono energia stanno spingendo, anche in sede politica, per porre fine al mercato tutelato (a differenza invece delle associazioni dei consumatori che ne difendono la validità e la convenienza per gli utenti confrontando i dati con il mercato libero nel lungo periodo), ma questi non possono essere i modi per ottenere il risultato sperato.

A Federconsumatori non è dato sapere se si sia trattato di addetti troppo zelanti o quali disposizioni questi abbiano ricevuto, ma si chiede ad IREN di fare cessare immediatamente simili comportamenti commerciali, che potrebbero risultare aggressivi e poco trasparenti. Ai cittadini e agli utenti si consiglia vivamente di non firmare proposte non chiare, semplicistiche e “troppo allettanti” e di verificarle prendendosi il tempo necessario e documentandosi bene, al fine di effettuare una scelta consapevole.

Si informa inoltre chi avesse incautamente firmato che ha 14 giorni di tempo per recedere dal contratto, senza bisogno di specificarne i motivi, con lettera raccomandata; gli uffici di Federconsumatori Parma restano a disposizione per offrire informazioni e assistenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento