menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federico Pizzarotti

Federico Pizzarotti

Pizzarotti, per rientrare dal debito un sistema monetario locale?

Lo staff dell'esponente del Movimento 5 Stelle in contatto con due professori della Bocconi, che stanno sperimentando un sistema di credito cooperativo autonomo dalle banche? Il neo sindaco smentisce

Come rientrare dall'ingente debito del Comune di Parma, che si aggira intorno ai 600 milioni di euro? Adottando una moneta locale. Sarebbe questa, secondo alcune indiscrezioni non smentite, l'idea del neo sindaco di Parma Federico Pizzarotti del Movimento 5 Stelle. La tesi è stata presa in prestito da due docenti della Bocconi, Massimo Amato, professore di storia economica e Luca Fantacci, docente di storia, istituzioni e crisi del sistema finanziario. Lo staff del nuovo sindaco sarebbe in contatto con i due docenti. Federico Pizzarotti ha smentito la notizia.

L'idea dei professori bocconiani è stata messa in pratica, sotto forma di esperiemento, nella città di Nantes, in Francia, dove con un sistema paragonato al ‘baratto’ è stato possibile evitare la stretta creditizia. Un'iniziativa innovativa, un sistema di credito cooperativo locale che verrebbe utilizzato soprattutto dalle aziende, per rendersi autonome dagli istituti bancari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento